-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Juve Stabia-Pescara: 2-1 nel turno infrasettimanale

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 30 Ottobre 2019 @ 13:54

Juve Stabia (4-3-3): Russo; Ricci, Troest, Tonucci, Fazio, Calvano, Calo, Canotto (77′ Del Sole), Carlini (84′ Mallamo), Melara (55′ Elia), Forte. A disposizione : Branduani, Esposito, Todisco, Addae, Izco, Mezavilla, Vicente, Boateng, Cissè, Rossi. Allenatore: Fabio Caserta.

Pescara (4-3-2-1):  Kastrati; Masciangelo, Bettella, Scognamiglio, Ciofani, Ingelsson (67′ Di Grazia), Palmiero (75′ Pavone), Busellato, Machin, Galano, Borrelli (89′ Maniero). A disposizione : Farelli, Sorrentino, Campagnaro, Del Grosso, Drudi, Vitturini, Zappa, Bruno, Brunori, Bocic, Palmucci.  Allenatore: Luciano Zauri

Reti: 13′ Galano, 17′ Forte, 53′ Canotto

Arbitro: Manuel Volpi di Arezzo

Espulsi: Ciofani, Mallano

Ammoniti: Tonucci, Machin, Calvano, Ciofani, Mallamo, Elia, Del Sole

Il Pescara non bissa la grande prestazione mostrata contro il Benevento e, nel turno infrasettimanale, perde in casa della Juve Stabia.

Il match sembra incanalarsi subito a favore della squadra di Caserta: all’8′ l’arbitro assegna un rigore per il tocco di braccio di Masciangelo sull’incornata di Forte, che però dal dischetto si fa parare il tiro da Kastrati. Eppure sono i biancazzurri a passare primi in vantaggio, al 13′: Masciangelo sorprende la difesa con un traversone per Busellato che, tutto solo in area, appoggia al volo per Galano che, sottoporta, non sbaglia. 0-1. La Juve Stabia pareggia dopo solo 4 minuti: Forte si inserisce benissimo in area, dribbla Kastrati e insacca a porta vuota l’1-1. I padroni di casa spingono per passare in vantaggi e Kastrati miracoleggia in area al 21′ su Canotto, che arriva a concludere dopo una sgroppata di 20 metri palla al piede. Il portiere pescarese deve esaltarsi anche alla mezzora sulla punizione diretta di Calò da 30 metri, sventata all’angolino.

Il soprasso al 53′: Forte lancia Canotto, controllo, penetrazione e destro che trafigge Kastrati. 2-1. Il Pescara non riesce a tornare in partita e all’80 perde per espulsione Ciofani. La parità di uomini si ristabilisce al 90′ con l’espulsione di Mallamo, ma è troppo tardi per sovvertire il risultato: vince la Juve Stabia.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate