- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Luglio 6, 2022
HomeSport AbruzzoIl Chieti Calcio Femminile vince in trasferta nell’ultima di campionato contro la...

Il Chieti Calcio Femminile vince in trasferta nell’ultima di campionato contro la Fesca Bari

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 6 Giugno 2022 @ 22:36

Chieti. Il Chieti Calcio Femminile batte la Fesca Bari nell’ultima di campionato, ma la promozione in Serie B va all’Apulia Trani, vincitrice con il Coscarello. Allo Stadio Comunale “F. Capocasale” di Bari le neroverdi chiudono il campionato con un sontuoso 4-0 ed un’ottima prestazione di squadra.

Tanto il rammarico per la squadra di mister Lello Di Camillo, per buona parte della stagione in testa alla classifica, alla quale sfugge il traguardo finale sul filo di lana: soli due punti dividono infatti il Chieti (71) dalle pugliesi (73). Rimane la soddisfazione di aver disputato un’annata strepitosa.

Contro la Fesca Bari il mister manda in campo una formazione inedita con Seravalli, De Vincentiis e Di Sebastiano dal primo minuto. Da segnalare l’esordio in Serie C delle baby Cavallaro e Tucceri, entrambe classe 2011, entrate sul finale di partita al posto di Di Sebastiano e Stivaletta.

È subito Chieti: le neroverdi vanno infatti in vantaggio alla prima buona occasione al 5′. Perfetto cross dalla fascia di Vizzarri e colpo di testa vincente di Giulia Di Camillo. Al 12′ una conclusione centrale sempre di Giulia Di Camillo si spegne fra le braccia di Stella. Poco dopo il capitano lascia il campo, sostituita da Colavolpe. Al 16′ Di Sebastiano (ottima la sua prestazione alla fine) pesca bene D’Intino, anticipata dalla tempestiva uscita di Stella. Al 21′ sull’angolo di Di Sebastiano esce Stella che respinge il pallone, Vizzarri ci prova dalla distanza, ma la sua conclusione finisce alta. Al 25′ Di Sebastiano cerca la soddisfazione personale con un tiro dalla distanza, ma Stella para a terra. Quattro minuti dopo il Chieti raddoppia: sull’angolo di Di Sebastiano gran conclusione in girata da fuori area di Martella che mette la palla dove Stella non può proprio arrivare. Alla mezzora lascia il campo anche Valentina Esposito per una brutta botta rimediata in precedenza. Al 33′ le neroverdi trovano la terza rete: tutto ha origine di nuovo da un angolo calciato da Di Sebastiano, sul pallone si avventa Giuliani che non lascia scampo a Stella.

Si va al riposo sul 3-0 per il Chieti. La ripresa si apre con il tiro da fuori di Miacola sul quale Seravalli si distende mettendo il pallone in calcio d’angolo. Al 10′ se ne va in velocità Stivaletta, entra in area, ma spreca tirando alto. Un minuto più tardi è Di Sebastiano a chiamare alla grande parata Stella con un tiro dalla distanza, palla deviata in angolo. Al 14′ il Chieti sigla il poker: D’Intino cerca la porta con un diagonale che diventa in realtà un assist per Stivaletta che, a sua volta, mette il pallone sul palo opposto con un preciso tiro. Al 25′ Luisa Esposito, entrata al posto di De Vincentiis, crossa al centro per Colavolpe che si gira bene, ma trova l’opposizione di un difensore che devia la sfera in calcio d’angolo. Al 34′ Pellegrini sfugge alla difesa neroverde e tira, Seravalli non rischia la presa e respinge coi pugni. Al 36′ l’ingresso in campo delle due baby Cavallaro e Tucceri. Quattro minuti dopo la conclusione di Colavolpe viene deviata in angolo da un difensore di casa. Sul corner è Giuliani ad alzare troppo la mira.
Al 44′ Luisa Esposito serve bene Cutillo che cerca il palo lontano, ma il pallone finisce a lato di pochissimo.
È l’ultima azione di rilievo del match che finisce 4-0 per il Chieti. Le neroverdi chiudono dunque al secondo posto il campionato dietro l’Apulia Trani, consapevoli di aver dato tutto e di aver regalato grandissime emozioni ai tifosi.

TABELLINO DELLA GARA:
FESCA BARI – CHIETI CALCIO FEMMINILE 0-4
Fesca Bari: Stella, Alfonso (13′ st Latorre), Miacola (30′ st Franco), Di Meo, Pellegrini, Trotta, Antonacci, Ladisa, Pastore, Minafra (17′ st Sforza), Ruscitto. A disp.: . All.: De Bellis Giovanni.
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, De Vincentiis (15′ st Esposito L.), Di Sebastiano (36′ st Cavallaro), Martella, Cutillo, Di Camillo Giulia (12′ pt Colavolpe), Stivaletta (36′ st Tucceri), Esposito V. (29′ pt Di Domenico), D’Intino, Vizzarri, Giuliani. A disp.: Falcocchia, Russo, Carnevale, Kokany. All.: Di Camillo Lello
Arbitro: Maione di Ercolano
Assistenti: De Candia e Eramo di Bari
Marcatrici: 5′ pt Giulia Di Camillo, 29′ pt Martella, 33′ pt Giuliani, 14′ st Stivaletta.

IMPRESSIONI POST PARTITA DI ANTENISCA DI SEBASTIANO:
“In me e anche nella squadra c’è tanto rammarico vista la promozione sfuggita per un soffio. Siamo stati in testa per tre quarti di campionato facendo bene e credendoci, poi i due pareggi con il Crotone e il Trastevere ci hanno demoralizzato e sono costati punti importanti: credo che siano stati proprio questi due risultati ad aver decretato il risultato finale, in particolare non avremmo dovuto pareggiare con il Trastevere, era una partita da vincere assolutamente e purtroppo non è stato così. Rimane un grande campionato per noi, il bilancio è comunque positivo. Puntiamo ovviamente a vincere l’anno prossimo. Sono molto soddisfatta della mia prestazione, peccato per il gol che mi è mancato di pochissimo, lo volevo fortemente, ma va bene comunque. Avevo visto dentro il pallone, pazienza! Un bilancio del mio campionato? Non ho giocato tantissimo, ma sono comunque contenta. Mi piace segnalare l’esordio delle due ragazzine Cavallaro e Tucceri. Mi ha fatto piacere lasciare il posto ad una di loro: ho provato anche io la sensazione dell’esordio in campionato da giovanissima dunque so cosa vuol dire, è una bella emozione. Guardo con fiducia alla prossima stagione, voglio migliorare tanto e magari lottare per il posto. Quest’anno abbiamo avuto un bel gruppo, purtroppo è mancata la vittoria finale”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'