6.5 C
Abruzzo
martedì, Maggio 24, 2022
HomeSport AbruzzoIl Chieti Calcio Femminile vince 4-0 continua la sua corsa in...

Il Chieti Calcio Femminile vince 4-0 continua la sua corsa in testa alla classifica

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 17 Gennaio 2022 @ 19:26

Chieti. Ancora una convincente vittoria per il Chieti Calcio Femminile che, battendo 4-0 il Grifone Gialloverde all’Antistadio Valle Anzuca di Francavilla al Mare, continua la sua corsa solitaria in testa alla classifica a punteggio pieno dopo tredici giornate di campionato. Sono tre punti importanti per le neroverdi in vista del big match di domenica prossima contro la seconda della classe, la Res Roma che insegue ora a sette punti (con una partita da recuperare contro l’Apulia Trani). Mister Lello Di Camillo tiene a riposo Giulia Di Camillo, che va in panchina. In campo dal primo minuto Michela Di Domenico, torna in attacco Carnevale.

Parte subito benissimo il Chieti che va in vantaggio al 7′: lancio di Martella in avanti per Luisa Esposito che si libera di Fava, lascia partire un insidioso diagonale sul quale non è impeccabile Martorelli e il pallone si infila nell’angolino. Al 10′ sul cross di Giada Di Camillo è Giuliani a provare la conclusione al volo, palla alta. Quattro minuti dopo Russo mette un invitante pallone al centro per Stivaletta che tira di prima intenzione ma alza troppo la mira. Al 17′ Cutillo pesca bene Stivaletta che anticipa Martorelli in uscita, ma il suo tentativo si spegne a lato. Al 19′ Russo direttamente da calcio d’angolo impegna mette in seria difficoltà Martorelli che smanaccia il pallone sventando il pericolo. Il Chieti continua a proporsi insistentemente in fase d’attacco e al 22′ è il capitano Giada Di Camillo a sfiorare la rete con un tocco ravvicinato sul quale Martorelli blocca a terra. Ancora il portiere ospite è grande protagonista al 25′ quando con un balzo prodigioso nega la rete a Stivaletta, ben servita da Carnevale. Al 28′ un sospetto tocco di mano in area di Fava scatena le proteste delle neroverdi, ma l’arbitro lascia proseguire il gioco. Si gioca ormai ad una sola porta con il Chieti che mette alle corde le avversarie chiuse nella loro metà campo. Fra il 38′ e il 39′ altre due occasioni per la squadra di casa prima con Martella dalla distanza (si salva in due tempi Martorelli), poi con un’ottima azione personale di Luisa Esposito che lancia Carnevale, sul tiro di quest’ultima la palla finisce in rete, ma il tutto viene vanificato dal fischio del direttore di gara che segnala l’offside dell’attaccante neroverde. Al 41′ Giuliani non arriva per un soffio sulla parabola disegnata da Giada Di Camillo su punizione dalla fascia. Il meritato raddoppio del Chieti arriva al 44′ quando Giada Di Camillo calcia una perfetta punizione dalla fascia pescando Carnevale che di testa fa secca un’incolpevole Martorelli. Si va dunque al riposo con le padrone di casa in vantaggio per 2-0.

La ripresa si apre con la tempestiva uscita di Falcocchia al 5′ sui piedi di Vitillo. Un minuto dopo è Stivaletta a chiamare in causa Martorelli che para a terra. Al 9′ Luisa Esposito, fra le migliori in campo, prova a scavalcare Martorelli con un lob ma ancora una volta il portiere ospite si fa trovare pronta e sventa la pericolosa occasione deviando il pallone in angolo. Al quarto d’ora Stivaletta recupera palla e lascia partire un gran tiro dal limite sul quale è ancora una volta brava Martorelli a toccare il pallone di quel tanto necessario a sbrogliare la situazione. Stivaletta ci prova di testa due minuti più tardi, palla a lato di pochissimo. Al 28′ sull’angolo di Russo è Giada Di Camillo di testa a sfiorare il gol. Alla mezzora Stivaletta se ne va in velocità e pesca Martella il cui tiro viene deviato in angolo da Martorelli, senza ombra di dubbio la migliore in campo per il Grifone Gialloverde. Poco dopo ci prova la neo entrata Colavolpe, ma sulla sua conclusione si trova un difensore che mette in angolo. Il tris del Chieti è però rimandato solo di qualche minuto e porta la firma di Stivaletta che si gira benissimo in area sul cross al centro di Cutillo e stavolta non lascia scampo a Martorelli. Episodio da rivedere al 40′ quando, sul cross al centro di Valentina Esposito, un difensore del Grifone Gialloverde tocca il pallone con un braccio, ma l’arbitro lascia proseguire. Al 41′ una conclusione di Colavolpe va a lato di poco. Falcocchia non vuole essere da meno della sua collega Martorelli e, con un grande intervento sul colpo di testa di Lenzini, mantiene la sua imbattibilità che dura ormai da tantissimo. Nel primo minuto di recupero Vitillo tira a lato da buona posizione. Stivaletta firma la sua doppietta personale al 47′ quando si libera di un difensore e mette il pallone nell’angolino basso: per lei arriva così il diciannovesimo gol in campionato. Si chiude il match con il Chieti a festeggiare sotto la tribuna ed ora testa al big match di domenica prossima contro la Res Roma.

TABELLINO DELLA GARA:
CHIETI CALCIO FEMMINILE – GRIFONE GIALLOVERDE 4-0
Chieti Calcio Femminile: Falcocchia, Di Camillo Giada, Russo, Martella, Cutillo (37′ st Passeri), Esposito L., Stivaletta, Di Domenico (11′ st Vizzarri), Carnevale (27′ st Colavolpe), Esposito V., Giuliani.
A disp.: De Vincentiis, Di Camillo Giulia.
All.: Lello Di Camillo
Grifone Gialloverde: Martorelli, Haring, Fava, Luvisotti, Gay (14′ st Lenzini), Molino, Salvagno (19′ st Egidi), Adiutori (37′ st Cancelli), Vitillo, Piermattei (40′ st Omerovic), Forgnone (23′ st D’Onofrio).
A disp.: Quaglietta, Cammertoni.
All.: Gagliardi Alessandro
Arbitro: Boiani di Pesaro
Assistenti: Di Nardo di Pescara e Longo di Chieti
Marcatrici: 7′ pt Luisa Esposito, 44′ pt Carnevale, 35′ st e 47′ st Stivaletta.
Ammonite: Carnevale (C)

IMPRESSIONI POST PARTITA DEL DIRIGENTE VINICIO TORSELLINI:
“Ho visto una buona partita. La nostra squadra è stata attenta in tutti i reparti, tutte le ragazze hanno giocato bene. È una vittoria giusta per quanto visto in campo: a volte si sottovalutano partite come queste, ma non è stato questo il caso perché le nostre ragazze hanno affrontato l’impegno con la giusta mentalità sin dal primo minuto. Ora ci aspetta il big match con la Res Roma domenica prossima: sarà una partita molto importante che già potrebbe dare una svolta al campionato. Andare lì e fare risultato sarebbe importante visto anche il fatto che la Res dovrà recuperare il match con l’Apulia Trani e lo farà molto probabilmente in un turno infrasettimanale. Non immaginavo sinceramente che avremmo fatto un cammino del genere: tredici vittorie su tredici partite arrivate segnando tanto e con partite convincenti anche contro avversarie che sulla carta erano molto forti, bisogna continuare in questa maniera. Sto vivendo una bellissima esperienza: sono già diversi anni che sono a contatto con questa squadra, conosco bene da tanto tempo il Mister, Giada e Giulia. Quest’anno ho sposato la causa neroverde perché sapevo che la società è seria ed è un vero piacere farne parte. Abbiamo un bel gruppo: si dice sempre che nel calcio questo è importante. È chiaro quando i risultati arrivano risulta anche tutto più facile”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'