Fossacesia, ecco il 59°Gran Premio Alessandro Fantini con vista sulla 60°edizione nel 2021

Fossacesia. In arrivo a Fossacesia il Gran Premio Alessandro Fantini numero 59 nella data del 4 ottobre per la categoria allievi: gli organizzatori della Società Ciclistica Alessandro Fantini hanno imbastito un’edizione ricca di spunti di interesse per fare le prove generali in vista del 2021 quando si celebrerà la 60°edizione di una memorabile corsa in ricordo del noto “Tamburino”, ancora nel cuore dei tanti appassionati e dei nostalgici del ciclismo del passato in Abruzzo.

Dopo le incertezze scaturite dal protrarsi del lockdown, c’è viva attesa a Fossacesia per l’avvio di questa nuova edizione, valevole come prova unica del campionato regionale FCI Abruzzo, dove la passione, la tradizione delle due ruote e il mito di Alessandro Fantini sono sempre più ben radicate in onore del più illustre concittadino che ha fatto la storia di tutto lo sport abruzzese.

“Quest’anno a causa delle criticità legate all’emergenza Covid-19 – spiegano in una nota gli organizzatori – siamo stati costretti ad organizzare la nostra corsa nella collocazione insolita del 4 ottobre ma con l’osservanza dei protocolli sanitari dettati dalla Federazione Ciclistica Italiana e dal nostro Governo. Le difficoltà economiche degli sponsor ci potevano far desistere nel mettere in cantiere l’evento ma ci spingiamo a farlo con il cuore gonfio d’orgoglio perché vogliamo restituire al territorio la cortesia e le risorse che ogni anno ci ha offerto”.

Si gareggia sul collaudato percorso su e giù tra Fossacesia paese, l’Abbazia di San Giovanni in Venere e la strada provinciale per il Sangro per complessivi 67,2 chilometri ripetendo 8 volte un anello di 8,4 chilometri cadauno con ritrovo alle 8:30 in Piazza Fantini e la partenza alle 10:00.