-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Chieti, al via la 28esima edizione del Fight Clubbing International Championship

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 6 Dicembre 2021 @ 18:40

L’assessore Pantalone e gli organizzatiori: “Al Pala Tricalle il 18 dicembre si prepara la migliore edizione di sempre”

 

Chieti. È ufficialmente partito il conto alla rovescia per la 28ª edizione di Fight Clubbing, il più grande evento di Sport da Combattimento d’Italia e di Venator FC9, in programma sabato 18 dicembre al PalaTricalle. Si tratta di un evento che gode del patrocinio del Comune di Chieti, della Regione Abruzzo, del Coni Regionale Abruzzo, della Federazione Italiana Kickboxing Muay Thai Federkombat e della Federazione Pugilistica Italiana FPI. I dettagli sono stati illustrati in conferenza dall’assessore allo Sport Manuel Pantalone, dall’organizzatore dell’evento Andrea Sagi, dall’ex campione italiano dei Welter Emanuele Cavallucci e dallo sfidante al Titolo dei Medio Massimi Luca Spadaccini.

“È un appuntamento che abbiamo fortemente voluto e costruito in questi mesi – così l’assessore allo sport Manuel Pantalone – Sarà sicuramente di grandissima rilevanza, con i nostri pugili e campioni di assoluto rilievo e il fatto che tante discipline siano rappresentate in un solo evento, saprà dare il giusto valore a questa serata. Sarà davvero un grande show sportivo, con i vari incontri in crescendo per il foltissimo pubblico di queste discipline, si svolgerà con il pubblico e nel pieno rispetto delle normative anti covid, sarà fruibile con greenpass e si innesterà nel calendario ricchissimo di eventi organizzati dall’Amministrazione per questo Natale e che porterà in città tante presenze”.

“Due grandi eventi in un’unica serata trasmessi in mondo visione sulle piattaforme Live Now e UFC Fight Pass e annunciati dal presentatore Americano Garrett Fertig, affiancato dal telecronista Daniele La Spina, con una card di 18 incontri (2 di Pugilato, 3 di Muay Thai, 4 di K-1 e 9 di MMA), 36 top fighters mondiali e 8 differenti categorie di peso – illustra Andrea Sagi – Si parte alle ore 17.00 nell’ottagono, con l’organizzazione di MMA numero 1 al mondo, Venator Fighting Championship che sbarca a Chieti con un programma che vede nell’incontro principale la sfida tra il lanciatissimo Giacomo Santoro (6 vittorie e 0 sconfitte) e l’ucraino esperto di sottomissioni Oleksii Kryvets (4-0). Nel co-main event si affronteranno gli italiani Michelangelo Colangelo (7-2), in cerca di una vittoria per passare al livello internazionale, e il promettente Emanuele Sabatino (3-0). E infine lo scontro tra Gianluca Rocca (6-1), reduce da un combattimento negli Stati Uniti, e il giovane Micheal Pagani (2-0, 1 No Contest). A inizio serata entrerà nella gabbia anche Mario Mingaj, originario di Chieti, contro un solido avversario, Emmanuele Troìa. La Main Card inizierà alle ore 18.00, mentre i cancelli apriranno alle ore 15.00. Ci sposta poi sul ring, dalle ore 21.15, con Fight Clubbing, il più grande evento di Sport da Combattimento d’Italia, giunto alla sua 28ª edizione, che porterà al PalaTricalle di Chieti i grandi Campioni Internazionali del ring che si contenderanno i Titoli del Mondo WAKO e WMC, all’interno di un’arena gremita di persone. Si parte con la Grande Boxe Internazionale con il neo sfidante al Titolo Italiano dei Medio Massimi, Luca Spadaccini (6-1-3), che avrà il compito di tenere alti i colori della città rispettivamente contro il Tanzaniano Ibrahim Maokola (14-11-1). A seguire sarà la volta dell’altro beniamino di casa, l’ex campione italiano dei Welter Emanuele Cavallucci (12-5-1), che affronterà il forte Haimisi Maya (11- 3-1). Si entra poi nel vivo della serata con la grande sfida “Italia vs Resto del Mondo”. Ad aprire la card di Kickboxing sarà il giovane campione italiano dei Pesi Welter Matteo Patanè (21-5-0), impegnato contro il greco Panagiotis Petritsis (18-6-0). Subito dopo toccherà al campione italiano dei Pesi Medi Gianluca Costa Cesari (16-4-0), cui spetterà il compito di aprire la card di Muay Thai contro il forte fighter francese Dylan Hoang (13-5-0). Riflettori poi puntati sui due match di Selezioni Fight Clubbing: il campione italiano Martin Meoni (35-16-3) e il cipriota Sotiris Christodoulou (13-7-0) si affronteranno per conquistare l’accesso al “Muay Thai Super 4 Men Tournament” di Maggio con in palio il Titolo del Mondo WMC dei Super Welter, mentre gli ex campioni italiani Giuseppe Palermo (36-16-2) e Angelo Leonzio (45-11-3) si contenderanno un posto per l’accesso al “K-1 World Gran Prix 4 Men Tournament” per la conquista del Titolo del Mondo WAKO dei Super Welter.

Si passa poi ai tre Super Fight più attesi della serata. Grande emozione, infatti, per il ritorno del pluricampione del mondo di K-1 Nando Calzetta (48-16-0), conosciuto come il Gladiatore Abruzzese, che tornerà a indossare i guantoni contro il campione albanese Mitat Isteri. A seguire l’elettrizzante match tra il neo campione del Mondo dei Pesi Medi WAKO Davide Armanini (37-2-0) che infiammerà l’arena contro il guerriero di Atene Giannis Boukis (31-4-0), tre volte Campione del Mondo di K-1. Il Main Event vedrà infine in chiusura la Super Star Thailandese Sudsakorn Sor Klinmee, pluricampione del mondo di Muay Thai con 343 match all’attivo (287-52-4), salire sul ring contro il Campione del

Mondo WMC Fabio Puce (31-10-4), fresco della sua recente vittoria nel mese di marzo al termine del Reality Fight Clubbing che lo ha consacrato miglior fighter d’Italia degli ultimi anni e degno successore del suo grande Maestro, la leggenda del ring Fabio Siciliani. I Biglietti sono disponibili su Ciaotickets.com o ai botteghini del PalaTricalle il giorno dell’evento”.

“Sono entusiasta di questo evento – così il pugile teatino Emanuele Cavallucci – perché un grande spettacolo arriva a Chieti, città storicamente pugilistica. Una grande sinergia, quella fra gli organizzatori e l’Amministrazione che porta a Chieti Star internazionali di tante discipline. Nella stessa serata riesco a combattere con Luca Spadaccini, le nostre strade purtroppo non si incontrano spesso e sono certo che porteremo dalla stessa parte tutto l’ambiente pugilistico di Chieti”.

“Negli ultimi anni, nel 2019 ho combattuto per la prima volta nel F.C. e appena si è presentato questo evento e la possibilità di farlo a Chieti, ho detto subito sì: nella mia città, con un pugile della città – così il pugile Luca Spadaccini – Molti atleti li conosco, l’emozione di stare insieme a star internazionali come quelli che verranno è davvero eccezionale. Sarà uno spettacolo degno dell’evento che abbiamo preparato”. “Debutta anche la nuova società di Luca Spadaccini, con Stefano Quarta – aggiunge Matteo Spadaccini, tecnico del pugile – che dà il via a un nuovo cammino pugilistico con Luca. Ringraziamo anche la vecchia società con cui abbiamo collaborato, Luca è stato fermo un anno, bello combattere. Faremo sei riprese un match ordinario, scaldiamo i motori per il nuovo anno”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,935FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate