Promozione, L’Aquila si mangia la Rosetana: la capolista domina al ‘Fonte dell’Olmo’

ROSETO. Grande prestazione dell’Aquila, che espugna lo stadio ‘Fonte dell’Olmo’ travolgendo 3-1 la Rosetana. Una gara dominata dalla formazione di Cappellacci, che ha rischiato ripetutamente di rimpinguare ulteriormente il proprio bottino e che ha subito il gol dei padroni di casa a gara ormai archiviata.

Nulla ha potuto la Rosetana, che non ha mai dato l’impressione di saper ribattere alla superiorità mostrata dai rossoblu. Eppure il primo sussulto del match, dopo pochi secondi di gioco, era arrivato proprio da una conclusione della compagine di Barnabei, che però è andata sotto nel punteggio dopo meno di 2′. Maisto scappa sul versante di destra, concludendo la propria corsa battendo con un preciso diagonale l’estremo difensore di casa D’Ilario.

L’Aquila sfiora il raddoppio in almeno due occasioni, prima di trovarlo al 27′ su calcio di rigore: sugli sviluppi di una rimessa laterale Lahbi è ingenuo nel cinturare De Angelis in maniera forse leggera ma sicuramente plateale; ci pensa Catalli a trasformare dagli undici metri. Prima dell’intervallo, ci prova De Angelis in semirovesciata ma D’Ilario si supera deviando la sfera in calcio d’angolo.

Il dominio dei rossoblu continua anche nella ripresa, con Di Norcia e il superlativo Catalli che vanno ad un passo dalla terza rete aquilana, che arriva al 71′, grazie ad una sventola dal limite di Maisto che trova impreparato il portiere biancazzurro. Sfortunato Catalli, che fa tremare la traversa colpendo a colpo sicuro da posizione favorevole. Di Marco, il migliore fra i padroni di casa, firma allo scoccare del 90′ il gol che rende più onorevole la sconfitta dell’undici di Barnabei.

 

ROSETANA – L’AQUILA 1-3

 

ROSETANA: D’Ilario, Cichetti, Spahu, Mauti (34st Malavolta), Rinaldi, Lahbi (6’st Di Donato), Pedicone, Massaroni (34’st Belfiore), Damizia (29’st D’Andrea Ricchi), Pavone, Di Marco. A disposizione: Di Raimondo, Russo, Rometta. Allenatore Barnabei

 

L’AQUILA: Di Girolamo, Campagna, Casimirri, Morra (42’st Rampini), D’Amico, Di Francia, Passacantando, Di Norcia (42’st Santareli), De Angelis (29’st La Selva), Catalli, Maisto (34’st Carosone). A disposizione Ranalletta,  Mohammed, Micantonio, Pizzola, Sinopoli. Allenatore Cappellacci

 

Arbitro: Cortese di Bologna ( Carnevale e Maiolini di Avezzano)

 

Reti: 2’ pt Maisto, 27’pt Catalli su rigore, 26’st Maisto, 45’st Di Marco (R)

Note: spettatori 100 circa. Ammoniti: Di Marco (R), Morra e Casimirri (A) . Recupero pt 1’, st 3’.