-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Celano – Villacidrese 1-3. Domenica derby salvezza contro il Giulianova

Ultimo Aggiornamento: sabato, 28 Ottobre 2017 @ 2:05

modicaCELANO: Goletti, Castellan, Bacchi, Barbetti (1′ st Bettini), Prizio, Rapino, Gentili (20′ st Visciglia), Granaiola (32′ st Federici), Falomi, Marfia, Villa. A disp. Liverani, Ficorilli, Olivieri, Pacella. All. Modica
VILLACIDRESE: Pomarè, Bregliano, Idda, Cirina, Pinna, Bianchi, Bombagi (47′ st Poli), Lanzillotta, Cotza, Steri (40′ st Cordeddu), Dal Bosco (32′ st Croce). A disposizione: Frasca V., Ciminà, Lisai, Ravelli. Allenatore: Mereu
ARBITRO: Giorgetti di Cesena
RETI: 20’pt Dal Bosco, 6’st Falomi, 8’st Bombagi, 42’st Cordeddu
NOTE: Ammoniti: Rapino, Bombagi. Angoli 7-4 per gli ospiti. Presenti circa 500 spettatori per un incasso di 2.884 euro comprensivi di quota abbonati. Rec. 1′ pt, 5′ st

Celano. Due partite consecutive in casa e un solo punto per il Celano. Modica conferma gli undici che hanno sfiorato la vittoria contro la Carrarese, mentre la Villacidrese senza paure con tre punte. Con il senno di poi i sardi non sbagliano quasi niente mentre il Celano quasi tutto. Nonostante i marsicani partono bene e nei primi quindici minuti sfiorano il vantaggio due volte con Barbetti, mentre al 16′ grande brivido per la difesa abruzzese: azione personale di Dal Bosco che serve in area Cotza, ma il centrocampista sardo in scivolata non ha il giusto impatto con la palla che finisce di poco fuori. Dopo 4′ minuti la Villacidrese va in vantaggio con Dal Bosco che sfrutta un bel cross di Bianchi e supera Goletti di testa. Nessuna reazione per il Celano, solo una bella punizione di Villa e la Villacidrese sfiora più volte il raddoppio. Nella ripresa i padroni di casa partono forte con Bettini in campo al posto di Barbetti. Pronti via e gol annullato per fuorigioco tra veementi proteste a Falomi. Il bomber non si rassegna e dopo 5 minuti si conquista il rigore e lo trasforma. Il Celano sembra poter ribaltare il risultato ma dopo due minuti arriva la “mazzata” con uno splendido contropiede di Bombagi. Il Celano questa volta reagisce subito e sfiora di nuovo il pareggio con Bacchi. Modica mette dentro Visciglia (Gentili), ma è Marfia a sprecare tutto solo in area al 25′. Il centrocampista su azione d’angolo si trova la palla a due metri dalla porta, ma incredibilmente spara alto. Dopo 4′ minuti Villa sfiora la traversa su punizione. Poi la Villacidrese cambia e chiude tutti i varchi. Il Celano non punge più e i sardi calano il tris al 42′ con il neo entrato Cordeddu. La partita finisce qui: con Bombagi che esce nei minuti di recupero tra gli applausi de tifosi del Celano. La Villacidrese si tira fuori dai bassifondi della classifica e supera il Celano in classifica. Per i marsicani domenica il derby della disperazione a Giulianova.

 

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate