-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Sandomenico inventa, Perna conclude: L’Aquila ha la meglio sul Prato

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 26 Ottobre 2017 @ 15:21

L’AQUILA-PRATO 2-0

L’AQUILA. Zandrini; Bigoni, Maccarrone, Cosentini; Ligorio (50’Piva), Milicevic (78’Bensaja), De Francesco, M.Mancini, Sandomenico;Perna, Ceccarelli (58’De Sousa). A disposizione: Savelloni, Di Mercurio,Sanni, Anderson, Palestini, Stivaletta, Triarico, A.Mancini. All. Carlo Perrone

PRATO. Rossi; Ghidotti, Boni, Ghinassi, Grifoni; Knudsen (76’Gabbianelli), Cavagna, Corvesi; Capello, Chiricò (69’Serrotti), Kouame (54’Gomes). A disposizione: Bardini, Benedetti, Ogunseye, Matteo, Benucci, Cela, Formato. All. Alessio Di Petrillo

Arbitro Curti di Milano

Marcatori: 71’ e 74’ Perna

Ammoniti: Ceccarelli, Cosentini, Piva, M.Mancini, Perna (A), Corvesi (P)

L’Aquila. Seconda vittoria consecutiva davanti al proprio pubblico per L’Aquila, che grazie a due reti realizzate nella ripresa, batte 2-0 il Prato. I ragazzi di Perrone hanno ampiamente meritato il successo, confermando la crescita mostrata nelle ultime precedenti performance.

Abruzzo nuovamente indigesto per i toscani, che dopo aver perso a Teramo, avevano totalizzato 10 punti nei successivi quattro impegni. Mattatore del successo aquilano è senza dubbio Raffaele Perna, autore della doppietta decisiva.

In avvio, ritmi sostenuti da ambo i versanti, con i padroni di casa che provano a fare la partita ma senza creare particolari patemi alla porta difesa da Rossi. Tantissimi errori in fase di impostazione da parte di entrambe le compagini ed il match nella prima mezz’ora è tutt’altro che divertente.

Al 31’arriva la prima grande occasione per L’Aquila con Perna, il cui diagonale finisce a lato di pochissimo, dopo aver ricevuto un assist superlativo di Milicevic. Al 44’Ceccarelli, ben servito da Perna, sciupa una clamorosa palla gol, controllando male in area di rigore e non riuscendo ad inquadrare lo specchio della porta con la sua conclusione ravvicinata.

Ad inizio ripresa è ancora Ceccarelli a sprecare una buona opportunità, colpendo debolmente di testa da ottima posizione. Al 53’ si fa vedere Sandomenico con un numero dei suoi, concludendo di destro ma Rossi si fa trovare pronto nella deviazione in angolo. Al 65’gli ospiti si rendono pericolosissimi con un gran colpo di testa di Gomes, subentrato a Kouame, ma Zandrini riesce a salvare la propria porta.

Passata la grande paura, L’Aquila torna ad attaccare e trova il vantaggio al 71’. Sandomenico è l’autore dell’assist che Raffaele Perna sfrutta nel migliore dei modi, realizzando la sua terza rete stagionale.

Passano meno di tre minuti ed arriva il gol del raddoppio, sempre sullo stesso asse. Il copione del sigillo del 2-0 ha infatti gli stessi due protagonisti, con il numero 7 rossoblu che pennella per l’attaccante campano, che batte nuovamente Rossi. L’undici di Perrone avrebbe anche l’opportunità di trovare la terza rete con Bensaja, che poco prima aveva preso il posto di Milicevic, ma l’estremo difensore ospite blocca la sua battuta.

Al triplice fischio di Curti esplode la gioia dei padroni di casa, che concludono nel migliore dei modi un mese di novembre indubbiamente positivo, soprattutto nelle ultime tre uscite.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate