-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara-Portogruaro, Pinna: “dobbiamo reagire”

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 2:07

pinnaPescara. Predica il “mea culpa” l’estremo difensore biancoazzurro Salvatore Pinna, alla ripresa degli allenamenti dopo la sconfitta maturata domenica scorsa sul campo di Terni.


“Ripensando alla partita di domenica – afferma Pinna -, perché quando ci capita delle occasioni non bisogna buttarle via al vento e soprattutto ha detto parole sacrosante il mister che bisogna cambiare giudizio ad una squadra che ha subito una sconfitta; so che questo fa male, è difficile ma non si può buttare all’aria ciò che di buono siamo riusciti a creare. Purtroppo – prosegue il numero uno -, non sono i moduli che fanno le partite ma, siamo  noi giocatori magari con una giocata singola o un rimpallo fortunoso, un tiro da fuori come è successo a Pescina, cambiano le cose. Sicuramente dobbiamo fare un mea culpa ed iniziare a pedalare ancora di più, a dare quello che facciamo in più durante gli allenamenti e riportarlo in partita. Il mister ci fa lavorare tantissimo durante la settimana e vuole da noi il massimo impegno; dobbiamo essere “noi” ad applicarci un po’ di più. Ad essere cattivi nella maniera giusta e non fare le stronzate. Ognuno di noi, vive in maniera diversa la partita, io sono un tipo di carattere grintoso, non voglio perdere; mi piace rispettare le persone che mi pagano, le persone che mi vogliono bene e non sono mai andato a rubare da nessuna parte. So che significa quando soffre una persona che si fa 2000 km per venirti a vedere, a proposito vorrei fare un plauso ai ragazzi della curva, che domenica a fine partita ci hanno applaudito e questo rappresenta un gesto molto importante – dice Tore Pinna – , ma adesso dobbiamo essere noi a ricambiare questo affetto e stima ma, non a chiacchiere qui il tempo del parlare è finito; la società ha fatto degli investimenti importanti aspettiamo quei giocatori importanti e soprattutto come dice il mister da qualcuno ci si aspetta molto di più.
Bisogna avere lo spirito del sacrificio , la mentalità, la cattiveria e la voglia di vincere, ma se non c’è questo e poi, ci lamentiamo sempre; qui bisogna solo correre e basta.
Devi sapere che il campionato di serie “B” questa squadra la fa ad occhi chiusi – spiega il numero uno biancoazzurro – , in serie C questa squadra fa fatica ma, io questo lo dissi tempo addietro per questa squadra sarà dura vincere il torneo di C”.
Sul finire l’estremo difensore non ha scuse per nessuno: “ se continuiamo su questo passo secondo me, possiamo anche uscire dai play- off”.

NOTIZIARIO. Tutti a disposizione del mister Di Francesco, lavoro a ranghi completi: Zanon, Prisco, Bonanni, Verratti e Romito sono recuperati. Ganci e Vitale sono stati entrambi squalificati dal giudice sportivo e quindi salteranno la prossima sfida casalinga contro il Portogruaro.

Rita Consorte

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,931FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate