Basket, l’Amatori Pescara ospita la Malloni per puntare ai play off

Pescara. La Serie B di basket entra nella sua fase più calda e l’Amatori Pescara inizia a guardarsi attorno per i play off imminenti. Una stagione regolare emozionante mantiene la classifica indecisa, con diversi scontri diretti ancora da giocare.

Probabilmente, una sola posizione è davvero assegnata: la terza piazza di Campli, che difficilmente potrà raggiungere le prime due e a cui basterebbe vincere una gara su tre per blindare il proprio risultato.

Sembrava chiusa anche la corsa al primo posto, che invece si è clamorosamente riaperta: Montegranaro, dopo aver dominato il campionato, ha commesso due passi falsi di fila e ha ridato speranze alle ambizioni di Bisceglie. Ancora apertissima la corsa al quarto posto, così come non è ancora chiusa la corsa agli ultimi posti utili per il playoff.

L’arbitro principale di questa fase del campionato dei pescaresi è l’Olimpia Matera, squadra che si è rivelata capace di battere tutte e di commettere, allo stesso tempo, qualche clamoroso passo falso. Forti di un quintetto di livello altissimo, i lucani hanno battuto Bisceglie, Pescara, San Severo e Montegranaro e giocheranno proprio contro queste ultime due compagini nelle prossime settimane: impossibile fare calcoli.

In questa corsa, l’Amatori Pescara è coinvolta direttamente: può sperare di agguantare il quarto posto ma, allo stesso tempo, deve fare risultato per consolidare il quinto posto e arrivare in piena forma ai match ad eliminazione diretta. Allo stesso tempo, le prestazioni dei biancorossi decideranno le ultime due posizioni utili per la qualificazione ai playoff, visto che affronteranno due squadre pienamente coinvolte in questa bagarre.

L’Amatori oggi affronterà proprio la settima in classifica, la Malloni Porto Sant’Elpidio. La Malloni, dopo gli infortuni di Lovatti e Trovato e dopo la squalifica di Torresi, sembrava una squadra in difficoltà, con sei sconfitte consecutive. Proprio nel momento più complicato, i ragazzi di coach Domizioli hanno fatto l’exploit, vincendo in trasferta sul campo della capolista Montegranaro, nel sentitissimo derby del fermano. Eroe della domenica, il talentuoso classe 1996 Antonio Brighi, autore di 37 punti con 7/7 da tre punti.

I problemi fisici che hanno dovuto affrontare i marchigiani hanno aumentato il minutaggio di giocatori di talento come l’alaAlberto Cacace, il tiratore Stefano Cernivani e il pivot Mirko Romani. C’è spazio nelle rotazioni anche per i giovanissimiFabrizio Piccone e Adem Catakovic, nati rispettivamente nel 1998 e nel 1996. La Malloni, rinfrancata dall’ultima vittoria, arriverà in Abruzzo motivata a giocarsi le proprie carte: un successo, infatti, la qualificherebbe ai playoff.

Coach Giorgio Salvemini presenta così la partita: “E’ un match difficile, sia per qualità degli avversari che per la situazione della classifica a tre partite dal termine. La Malloni non riusciva a vincere da un po’ di tempo, ma in realtà stava giocando bene: aveva bisogno di sbloccarsi e alla fine lo ha fatto proprio nel match più difficile. Oltre alla forza dell’avversario, in questa fase bisogna capire che tutte le squadre giocano per un obiettivo: tutti lottano per qualcosa; Porto Sant’Elpidio chiuderebbe il discorso playoff vincendo al Palaelettra e quindi arriverà motivatissima. Per questo motivo, dovremo fare una partita importante; la affronteremo nuovamente in condizioni fisiche complicate, ma stringiamo i denti e andiamo avanti con convinzione“.

Palla a due domenica alle 18:00 al Palaelettra di Pescara mentre le ultime due partite di campionato si giocheranno sabato a Rimini e sabato 23 aprile la chiusura di stagione regolare in casa, nello scoppiettante derby con Campli.

SOSTIENI CITYRUMORS
Svolgiamo il nostro lavoro con continuità e professionalità, tutti i giorni con notizie puntuali e gratuite.
Questo lavoro ha un costo, per questo abbiamo bisogno di te e del tuo aiuto.
Diventa un sostenitore attivo di cityrymors, anche con un contributo minimo, fondamentale per il nostro lavoro.
CLICCA QUI e diventa un sostenitore di cityrumors
Grazie! La Redazione.