Basket, Tasp alla prova Olimpia Mosciano

Nuovo big match per la Teramo a Spicchi che, reduce dalla bella vittoria contro Pescara 1976, torna sul parquet per affrontare in trasferta l’Olimpia Mosciano. Domani (ore 18) i biancorossi sono chiamati nuovamente a una prova di qualità contro una formazione di vertice, partita anch’essa a inizio stagione per recitare un ruolo da protagonista. Il livellamento verso l’alto del campionato di Serie C Silver costringe così i biancorossi a mantenere alta la concentrazione, e i risultati in tal senso stanno dando ragione all’attuale capolista della Serie C Silver.

Mosciano dal canto suo deve tener fede alle ambizioni d’inizio stagione e provare a fare lo sgambetto alla Tasp per riavvicinarla in classifica: “Affrontiamo una formazione partita a inizio anno con i favori del pronostico – commenta coach Simone Stirpe –, una squadra che ha speso molto la scorsa estate confermando un giocatore di grande impatto come Scafidi e affiancandogli un play straniero molto efficace. A questi atleti va aggiunta la qualità che offrono i vari Moretti, Scortica, Listwon e così via. Un potenziale di primissima fascia che ci ha indotto in settimana a lavorare al meglio”.

Un accenno importante questo dell’allenatore teramano, perché la necessità della Teramo a Spicchi è quella di avere tutti gli elementi al top della forma: ”Lavoriamo sempre per avere al massimo della condizione i nostri giocatori – prosegue coach Stirpe –, e per giocare una bella pallacanestro. Stiamo vivendo sulla nostra pelle le oggettive difficoltà di un campionato sempre più competitivo ed equilibrato come la Serie C Silver, e sin qui i risultati ci stanno dando premiando. Detto questo, anche contro Mosciano, non dovremo far mancare il massimo della concentrazione in campo”.