Basket, Stirpe allenatore della Teramo a Spicchi anche in Serie B

Simone Stirpe sarà l’allenatore della Teramo a Spicchi anche in Serie B.

La gestione della squadra biancorossa resta quindi in mano al 43enne tecnico teramano per il quinto anno consecutivo: “Senza ombra di dubbio – queste le considerazioni del presidente Fabio Nardi – ufficializziamo la conferma di Simone Stirpe sulla panchina della Teramo a Spicchi. Il trovarci ad iniziare una nuova avventura in Serie B non ci ha fatto cambiare idea, dato che nel direttivo TaSp c’era da tempo l’intenzione di riaffidare al coach il compito di allenare la squadra. Simone è innanzitutto un tecnico teramano, è preparato e ha sempre mostrato dedizione e attaccamento ai nostri colori. E’ un allenatore che ha condotto la squadra a disputare sempre campionati di vertice, sfiorando la promozione in C Gold nel 2019, e si è quindi meritato la conferma”.

Emozioni forti e soddisfazione trapelano anche dalle prime considerazioni del riconfermato allenatore: “Non ci sono parole – spiega Simone Stirpe – per descrivere quanto sia importante per me questa riconferma. Non per la categoria dove andremo a giocare ma perché la società mi ha reputato meritevole di fiducia e questa è la cosa più importante per me. Il presidente e i soci hanno fatto qualcosa di incredibile nel rilevare il titolo di B e so che la panchina della Tasp sarebbe potuta andare ad allenatori più blasonati. Ora però voglio godermi ogni singolo momento di questa avventura e dimostrare che puntare su di me è stata una scelta azzeccata. Darò tutto me stesso per ripagare l’entusiasmo e gli sforzi fatti”.

Sulla squadra che rappresenterà la città di Teramo in Serie B il coach biancorosso spiega: “Cercheremo di costruire la squadra con giocatori che abbiano la nostra stessa voglia, la nostra stessa determinazione, che vengano qui per sposare il progetto. Vogliamo ricreare entusiasmo verso il basket a Teramo e per farlo, oltre i risultati, ci vogliono giocatori tosti, pronti a tutto. La serie B è un campionato molto duro con atleti forti e società organizzate ma noi siamo pronti a dimostrare che in questo contesto possiamo starci. Voglio poi sottolineare quanto sia contento di avere come assistente un coach competente come Massimo Gramenzi, l’esperto Domenico Faragalli come preparatore fisico atletico e Carlo Di Domenico come direttore sportivo. Mando infine un grande in bocca al lupo a un tecnico preparato come Nastasia Di Carlo, preziosa collaboratrice nelle ultime quattro stagioni in Serie C Silver”.