-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket, Pescara espugna Mosciano

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: lunedì, 18 Novembre 2019 @ 10:02

La Pescara Basket più forte degli infortuni e degli acciacchi e nel campionato di serie C espugna Mosciano con il punteggio di 63-54.

Primo quarto di qualità altissima, Pescara prova a fare il ritmo ma i locali restano sempre in scia con le bombe di Moretti e qualche acuto di Scafidi, comunque ben limitato già in avvio da un super Capitanelli, che col passare dei minuti lo cancellerà dalla contesa. Adonide domina in area e mette anche due triple, fermato solo dal secondo fallo che lo costringe al riposo (18-24).
Maggiore spazio alle panchine nel secondo quarto dopo un primo parziale giocato ai mille all’ora. Mosciano si riporta sino al -1 capitalizzando al massimo qualche situazione al limite. Pescara Basket non si scompone e trascinata ancora da Adonide scava un nuovo piccolo solco (28-34). Positivo l’innesto di Cocco. Moretti in panchina con tre falli sul groppone. Pescara ora segna meno ma costringe i locali a diverse palle perse, con Nardi che oscura tutte le traiettorie di passaggio. Dalla lunetta Capitanelli fissa il +8 con cui si va nello spogliatoio (30-38).
Il gioco da tre punti di Nardi manda Pescara Basket in doppia cifra di vantaggio. Ora le difese prevalgono nettamente sugli errori, con intensità difensiva alta e meno lucidità di tutti gli interpreti in campo. Tantissimi contatti e metro arbitrale che lascia correre. Adesso si segna pochissimo, poi un gioiello di Kuntic spezza l’impasse (32-45). Ma l’Olimpia resta in partita e Purplevics e Scortica riportano in gara Mosciano per il 41-47 che chiude il terzo quarto.
Avvio tirato ed equilibrato nell’ultimo quarto, ma al minuto trentatré, con Pescara in vantaggio di cinque punti, il match si ferma per una rovinosa caduta sul parquet di Adonide, che precipita sul parquet dopo un contatto con Listwon e deve abbandonare il campo. Capitanelli riporta i suoi a +7 (43-50), poi la bomba di Kuntic rimette dieci punti tra le due squadre e spacca definitamente la contesa. Gli adriatici controllano le operazioni per tutto il tempino con estrema solidità e chiudono in sicurezza.

Olimpia Mosciano- Pescara Basket 53-64 (18-24; 30-38; 41-47)

Olimpia Mosciano: Listwon 11, Ferroni NE, Moretti 14, Cutolo 2, Scortica 9, Di Diomede, Assogna 2, Medori, Scafidi 7, Micciulla, Purplevics 9.
Pescara Basket: Nardi 12, Fornara 14, Masciopinto, Kuntic 11, Di Giovanni ne, Capitanelli 10, Adonide 12, Pucci, Facciolá ne, Fasciocco 2, Di Giorgio, Cocco 1. Coach Fabbri.

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate