- EVO -

Basket, per la Rennova Teramo colpo Bertocco

PUBBLICATO IN:
- SIDEBAR 1 -
Ultimo Aggiornamento: martedì, 3 Agosto 2021 @ 13:50

Gran colpo di mercato della Rennova Teramo che si assicura il miglior realizzatore della seconda fase dell’ultimo campionato di Serie B.

Nella Teramo a Spicchi, versione 2021/22, giocherà infatti anche Nicolò Bertocco, che ha chiuso la stagione regolare 2020/21 con la maglia dei New Flying Balls di Ozzano a quota 21,6 punti. Coach Salvemini aggiunge quindi un atleta con tanti punti nelle mani in un quintetto che mostra già molta solidità e affidabilità sia per quanto riguarda la taglia fisica che per quanto riguarda l’equilibrio tattico. Inoltre, l’aggiunta nel roster biancorosso di quest’ala piccola nata a Correggio, in provincia di Reggio Emilia, porta con sé un’ulteriore dote d’entusiasmo nel gruppo che si sta formando: “Mi è bastato parlare sia con il mio agente che con coach Salvemini – conferma lo stesso Bertocco – per capire che sto facendo la scelta giusta per me in questo momento. M’ha colpito in maniera positiva quello che mi ha detto l’allenatore al telefono e non vedo l’ora di iniziare questa nuova avventura in Abruzzo. Teramo è una piazza storica per la pallacanestro, è stata tanti anni in Serie A e ho avuto solo indicazioni positive sull’ambiente e sulla società”.  

Si può anche dire che un ruolo importante nella trattativa lo ha avuto uno degli indimenticabili eroi di quel Teramo Basket che nella stagione 2001/2002 vinse il campionato di Serie B, dando il via a un doppio salto di categoria che avrebbe poi aperto la “golden age” del basket cittadino, caratterizzata da 1 stagione in A2 e 9 stagioni in Serie A: “Mi sono informato su Teramo e sull’ambiente grazie al mio grande amico Massimo Farioli – conferma Nicolò – che mi ha parlato molto bene della città e dei tifosi. Lui è per me una sorta di padre putativo. Nel 2015 a Lugo io ero il giovane della squadra e lui che era un veterano mi ha preso sotto la sua ala protettiva insegnandomi praticamente tutto, dal come migliorare il mio gioco all’atteggiamento da avere in campo”. 

C’è quindi una connessione forte col passato cestistico teramano (in questo caso rappresentato da un giocatore come Farioli, mai dimenticato dai tifosi di Teramo, da dove ha poi proseguito verso una brillante carriera fra Serie B e A2) che aiuterà di certo l’ala biancorossa ad inserirsi in un ambiente completamente nuovo per lui: “Sono molto fiducioso sulla prossima stagione – conferma il nuovo cannoniere della TaSp – perché ho percepito subito tanto entusiasmo e tanta voglia di fare bene. I giocatori che stanno formando la squadra sono validissimi e di qualità. Dal mio canto preferisco evitare proclami perché le parole lasciano il tempo che trovano. Mi piacciono più i fatti delle frasi ad effetto. E’ il campo infatti che deve parlare. So che c’è tanta attesa su di me dato che ho chiuso la stagione come uno dei migliori realizzatori di tutta la Serie B. Sto raccogliendo i frutti di tanti anni di lavoro e voglio continuare su questa strada. Sono un agonista, un giocatore a cui piace correre e giocare con aggressività. Queste sono le mie caratteristiche principali e questo è quello che porterò a Teramo per aiutarla a diventare una squadra sempre più forte”.          

- EVO -
ALTRE NEWS --
- SIDEBAR 2 -

Latest articles

- SIDEBAR 3 -
Error decoding the Instagram API json

Notizie Correlate