Basket in carrozzina, l’Amicacci Giulianova alla fase finale di Euroleague1

Giulianova. La Deco Group Amicacci esce dalla due giorni di Bilbao con in mano il pass per la fase finale di Euroleague 1, secondo trofeo continentale per prestigio.

La squadra abruzzese ha concluso al terzo posto nel Gruppo C del preliminare di Champions League, dietro a Lahn-Dill e Bilbao, che proseguiranno il loro cammino nel torneo principale, e davanti a TSK Rehab Merkezi e Meaux. Proprio le vittorie su turchi e francesi hanno garantito il ragionamento dell’importante obiettivo, che conferma il livello raggiunto dall’Amicacci, già nelle prime posizioni nel ranking europeo.

All’esordio nel girone l’Amicacci batte i francesi del Meaux con una grande prova di squadra, conducendo nel punteggio fin dalle prime fasi di gioco. Ben quattro giallorossi vano in doppia cifra: Stupenengo, Marchionni, Fares e Gharibloo. I transalpini hanno provato più volte a riaprire il match, trascinati dall’australiano Jontee Brown, a referto con 29 punti, arrivando pericolosamente a -6 nei minuti finali. I ragazzi allenati del duo Gemi-Accorsi però restano lucidi chiudendo d’autorità i giochi (79-64).

Le difficoltà arrivano nella sfida al Bilbao, che di fronte al proprio pubblico dimostra tutte le sue qualità. L’Amicacci va in doppia cifra di svantaggio nel primo tempo, soffrendo la fisicità dei baschi, in particolare di Turek e Sandoval. Nella ripresa si affida a Galliano Marchionni per tentare la rimonta toccando il -6 con un contropiede concluso da Macek. I baschi però rispondono subito con Tom O’Neill e prendono il largo soltanto nei minuti finali (59-85).

La giornata di sabato si apre con la sfida al Lahn-Dill. Gli abruzzesi resistono fino all’inizio del secondo periodo con i canestri degli azzurri Fares e Stupenengo, poi viene fuori il grande talento del roster dei tedeschi, che portano il vantaggio fino al +18 con cui si va all’intervallo. La gara ha poco da dire nel secondo tempo, con il Lahn-Dill che incrementa il margine. Protagonista l’australiano Michael Auprince, autore di 28 punti e 14 rimbalzi (53-84).

Il match decisivo per le ambizioni europee dell’Amicacci, contro i turchi del TSK Rehab Merkezi, è combattuto nel primo tempo, con i giuliesi che si affidano a Morteza Gharibloo mentre la squadra di Ankara è trascinata da un Mustafa Muhittinoğlu da 26 punti e 12 rimbalzi. Il terzo quarto vede la DECO Group prendere in mano le redini della partita grazie ai canestri di Marchionni e Stupenengo, chiudndo il periodo sul +11. Gli ultimi minuti vengono gestiti con grande esperienza, con il contributo decisivo di Raymundas Berarskis (73-61).

La fase finale di Euroleague 1 si terrà a Badajoz, in Spagna, dal 26 al 29 aprile. La DECO Group Amicacci troverà tra le altre qualificate (turno preliminare a marzo) i francesi del Le Cannet e la Briantea84 Cantù, terze rispettivamente del Gruppo A e nel Gruppo B. Con la fiducia delle buone prestazioni in terra basca i ragazzi guidati da Accorsi e Gemi si rituffano nel campionato italiano: si torna sul parquet l’8 febbraio con la trasferta contro la capolista Santo Stefano Sport.

Preliminary Round Champions League – Gruppo C

Classifica

8: RSV Lahn-Dill
7: Bidaideak Bilbao BSR
6: DECO Group Amicacci Giulianova
5: TSK Rehab Merkezi
4: cs Meaux bf