-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri, scende in campo (e segna) dopo la morte del padre: l’esempio di Matteo Iommarini

PUBBLICATO IN:
Ultimo Aggiornamento: giovedì, 14 Ottobre 2021 @ 14:58

Ci sono episodi che vanno oltre il calcio giocato, esulano dagli aspetti legati al campo.

Il protagonista della storia è Matteo Iommarini, un giocatore del Calcio Atri, formazione che milita nel campionato di Prima Categoria.

“Alle 12 di domenica scorsa – afferma Alessandro Italiani – è venuto a mancare il padre del nostro giocatore Matteo Iommarini. La squadra di cui sono presidente doveva disputare la gara casalinga contro il Pro Nepezzano e Matteo si è presentato regolarmente al campo, informando solo me della triste notizia, chiedendomi di non riferire nulla e insistendo di giocare nonostante l’accaduto. Nessun altro sapeva in quanto Matteo non voleva turbare i compagni di squadra prima della partita. La gara si conclude con la vittoria del Calcio Atri, Matteo gioca, segna e fornisce un contributo fondamentale alla vittoria della squadra. A risultato praticamente acquisito, viene sostituito. Solo a fine partita negli spogliatoi ho comunicato la dolorosa notizia ai ragazzi e a tutti i tesserati. Si è trattato di un gesto che pochi avrebbero fatto, manifestando amore per la maglia che indossa e profondo rispetto per i compagni e per la società”.

foto Andrea Iommarini

-- FINE ART -
-- ART CORR OUTB --
-- ALTRI ART CORR -- -- ALTRE NEWS --

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate