Aperto al pubblico lo spettacolo del Mondiale Supermoto ad Ortona

Ortona. Dopo la breve pausa estiva riprenderà subito la corsa al titolo mondiale ed europeo per la Supermoto che riparte nel weekend del 19 e 20 settembre dal circuito di Ortona, in Abruzzo, con il secondo dei tre round in programma per questa stagione 2020, partita in ritardo per il blocco causato dal Covid-19. Replica molto attesa dunque, dopo la bella e accesa prova di fine agosto a Pavia che ha visto nel mondiale S1GP l’affermazione del tedesco Marc Reiner Schmidt (Honda) davanti al campione in carica il francese Thomas Chareyre (TM), e il successo dell’italiano Diego Monticelli (TM) sul francese Florian Catrice (Kawasaki) nell’europeo S2.

Giro di boa in vista al Circuito Internazionale d’Abruzzo che ormai da anni si conferma tra i circuiti punto di riferimento per le gare internazionali di Supermoto, campionati ai quali da questa stagione si è aggiunto anche il ritorno del mondiale con l’assegnazione del Gran Premio d’Italia dopo il primo GP di Pavia corso a fine agosto. Classifiche aperte in tutte le categorie con ancora due gare da disputare e 150 punti da assegnare.

Classifiche corte nella S1GP del FIM World Championship Supermoto, dove sette piloti sono racchiusi in meno di 30 punti. Il tedesco Marc Reiner Schmidt (Honda – Phoenix Racing Team) ha centrato subito il primo round con due primi e un secondo posto nelle tre manche finali, aggiudicandosi così il GP della Lombardia e la guida della graduatoria davanti al campione del mondo uscente Thomas Chareyre (TM Racing Factory) giunto primo, secondo e terzo a Pavia e ora secondo in graduatoria a 5 punti di distacco dal capofila.

Alle spalle della coppia protagonista del GP di apertura, è l’austriaco Lukas Hollbacher (Ktm – MTR Racing Team), autore di due terzi posti e un secondo in gara tre che gli hanno permesso di prendere posto sul podio davanti all’ex iridato finlandese Mauno Hermunen (TM – Degasoline Motorsport), subito veloce al suo rientro alle gare con tre ottime quarte piazze. In quinta posizione si presenterà ad Ortona il vicentino Elia Sammartin (Honda – Phoenix Racing Team) dopo aver portato a termine il round lombardo con tre quinte posizioni. Nella top ten della graduatoria provvisoria di campionato mondiale anche l’altro italiano Giovanni Bussei in sella alla TM del team SBD che ha siglato due ottavi e un decimo posto nella terna di finali pavese.

L’Europeo S2 non è stato certamente meno spettacolare con gli agguerriti confronti offerti dai giovani concorrenti presenti alla prima contesa. Colorata di tricolore la tabella rossa con il leader marchigiano Diego Monticelli (TM Racing Factory Team) che ha lasciato poco spazio agli avversari tagliando per primo tutti e tre i traguardi delle manche, portandosi così in testa alla classifica di campionato con ben 11 punti di vantaggio sul secondo in graduatoria, il francese Florian Catrice (Kawasaki – Clic’Air), giunto due volte secondo e una volta terzo nelle finali. In terza posizione arriverà in Abruzzo un altro impaziente pilota, il transalpino Kevin Negri (Honda – Gazza Racing) grazie a due quarti e un sesto fatti registrare al Motodromo pavese.

Il transalpino Mickael Bryan Amodeo (Yamaha – SMX) è il capoclassifica della graduatoria europea Open dopo la prima prova di Castelletto. Amodeo si è dimostrato subito fortissimo, aggiudicandosi le tre manche disputate, l’assoluta e la tabella rossa di leader. Ad Ortona l’alfiere del team SMX sarà il pilota da battere, soprattutto per il belga Nicols Decaigny (Honda – Gazza Racing) e l’italiano Mauro Cucchietti (Honda – Gazza Racing) che sono rispettivamente al secondo e al terzo posto in graduatoria. Quarto in classifica di campionato è l’altro italiano Alberto Moseriti (Husqvarna – FRT Racing) che cercherà il riscatto proprio sulla bella pista Abruzzese.

Classifiche di Campionato dopo la prima prova
S1GP (top ten): 1. Marc Reiner SCHMIDT (GER – Honda) Punti 72 (22+25+25); 2. Thomas CHAREYRE (FRA – TM) 67 (25+22+20); 3. Lukas HOLLBACHER (AUT – KTM) 62 (20+20+22); 4. Mauno HERMUNEN (FIN – TM) 54 (18+18+18); 5. Elia SAMMARTIN (ITA – Honda) 48 (16+16+16); 6. Nicolas COUSIN (FRA – Honda) 44 (15+15+14); 7. Milan SITNIANSKY (CZE – Honda) 43 (14+14+15); 8. Giovanni BUSSEI (ITA – TM) 37 (11+13+13); 9. Maxime LACOUR (FRA – Kawasaki) 36 (12+12+12); 10. Emerick BUNOD (FRA – Honda) 30 (9+10+11).

S2 (top ten): 1. Diego MONTICELLI (ITA – TM) Punti 75 (25+25+25); 2. Florian CATRICE (FRA – Kawasaki) 64 (22+22+20); 3. Kevin NEGRI (FRA – Honda) 56 (20+16+16); 4. Jannik HINTZ (SUI – Honda) 55 (15+18+22); 5. Mario SCHAFLER (AUT – Husqvarna) 47 (18+16+13); 6. Loucas CAPONE (BEL – Honda) 46 (14+14+18); 7. Yannik BARTSCHI (SUI – Honda) 45 (16+15+14); 8. Youri CATHERINE (FRA – Honda) 40 (12+13+15); 9. Steve BONNAL (FRA – TM) 33 (13+10+10); 10. Alan LABAMAR (FRA – Honda) 32 (11+12+9).

Open (top ten): 1. 22 Mickael Bryan Amodeo (Yamaha – SMX) Punti 75; 2. 194 DECAIGNY Nicols (BEL – Gazza Racing Honda) 64; 3. 7 CUCCHIETTI Mauro (ITA – Gazza Racing – Honda) 62; 4. 211 MOSERITI Alberto (ITA – Frt Racing – Husqvarna) 54; 5. 66 ZUGER Stephan (SUI – Sting Racing – Honda) 45; 6. 5 PAOLONI Andrea (ITA – Husqvarna) 44; 7. 11 TRAVERSA Matteo Ettore (ITA – TM) 43; 8. 23 BELLEMO Christian (ITA – Lux Racing Suzuki) 42; 9. 271 BERTRAND Thibalt (FRA Click’Air Racing Supermoto – Kawasaki) 24.

Time Table 19 – 20 settembre 2020

Sabato

12,00 – 13,00 Prove Libere S2, Open, S1GP

14,00 – 15,05 Prove Cronometrate S2, Open, S1GP

15,10 – 15,25 Superpole S1GP (Prove Cronometrate per i migliori 6 piloti)

16,50 Start Gara-1 S2 e Open

17,40 Start Gara-1 S1GP

Domenica

08,30 – 09,40 Prove e Qualifiche Contest SM Città di Ortona cl. S1, S4 e CRF

09,50 – 10,35 Warm-Up S2, Open, S1GP

11,50 Start Gara-2 S2 e Open

11,10 Start Gara-1 Contest SM Città di Ortona cl. CRF

12,20 Gara-1 Contest SM Città di Ortona cl. S1

12,45 Gara-2 Contest SM Città di Ortona cl. S4

13,30 Start Gara-2 S1GP

14,00 Gara-2 Contest SM Città di Ortona cl. CRF

14,40 Start Gara-3 S2 e Open

15,10 Gara-2 Contest SM Città di Ortona cl. S1

16,15 Start Gara-3 S1GP