- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
giovedì, Giugno 30, 2022
HomeSport AbruzzoAltri sport AbruzzoTriathlon, a Casalbordino debutta il “3 X Tri”

Triathlon, a Casalbordino debutta il “3 X Tri”

Ultimo Aggiornamento: mercoledì, 25 Maggio 2022 @ 14:18

Il triathlon è una disciplina a catena che combina tre sport: nuoto, ciclismo e corsa. Gli eventi del triathlon si susseguono sempre in quest’ordine, senza fermare l’orologio e superando i propri limiti. Un triplo sforzo per una varietà di sensazioni in sella, in pista e in mare aperto.

Dopo le felici esperienze a San Salvo Marina (tra il 2016 al 2018), lo spettacolo del triathlon sarà a prova di adrenalina il 5 giugno a Casalbordino: nelle intenzioni degli organizzatori della Pro Life Racing Team e della Polisportiva Casalbike non vuole essere un format fine a se stesso, ma un punto di partenza per riportare l’Abruzzo sempre più in auge nel trinomio nuoto-bici-corsa.

Oltre a Casalbordino anche Torino di Sangro (10 luglio) e Ortona (6 luglio) sono pronte per questo appntamento dal comune denominatore: il “3 X Tri” non è altro che un gioco di parole tra il “three” (tre, da pronunciare in inglese) e “tri”, diminutivo di triathlon.

Chi parteciperà a tutte e tre le tappe (Casalbordino, Torino di Sangro e Ortona) potrà aderire alla quota promozionale di 100 euro soltanto a due con la terza gratuita nella formula “paghi 2, corri tre”. Senza abbonamento ciascun partecipante può aderire ad ogni singola tappa pagando la quota di iscrizione giornaliera di 50 euro.

La classifica finale sarà valutata sommando tutti i tempi di ogni singola tappa e con premiazione assoluta e di categoria con relativa maglia.

La gara di apertura a Casalbordino sarà suddivisa in tre segmenti: primo impegno in mare aperto con i 750 metri da percorrere a nuoto (dallo stabilimento balneare VikiLeo fino al Centro Vacanze Poker), poi i 15 chilometri in mountain bike (percorso semplice, diviso tra asfalto e sterrato) ed infine gli 8 chilometri di corsa (percorso totalmente in asfalto, due giri da 4 cadauno). Nel caso di condizioni di mare avverso, gli organizzatori della Pro Life Racing Team hanno anche previsto un “piano B” per garantire la continuità della singola manifestazione.

Filippo Marinucci, sindaco di Casalbordino: “Ringrazio Amedeo Di Meo, Bruno Fantini, Umberto Capozucco e la Uisp per aver scelto ancora una volta Casalbordino come sede per un evento di richiamo nazionale. La scelta ci riempie di orgoglio e conferma quanto di buono stiamo facendo sul fronte sportivo da quando lavoriamo per il bene della nostra comunità. Stiamo investendo tanto nello sport e puntiamo forte anche sul nostro mare, Casalbordino dovrà essere una delle località principali della Costa dei Trabocchi. Colgo l’occasione per annunciare che finalmente, e credo in tempi non più biblici, avremo una pista ciclabile e in totale sicurezza sul nostro lungomare”.

Alberto Tiberio, assessore all’impiantistica per il Comune di Casalbordino: “La nostra città punta forte sullo sport. Anche su quel fronte siamo attivi e sempre attenti, sul nostro sintetico si stanno svolgendo tanti tornei giovanili di richiamo nazionale e ne abbiamo altri in programma per l’estate. Abbiamo messo in piedi un campo da padel nuovo di zecca, il 1° giugno comunicheremo a chi verrà affidata la gestione e anche la riqualificazione del campo polivalente per calcio a 5 e pallavolo parla chiaro. Quando mi hanno chiamato Amedeo e Bruno presentandomi il progetto di questo evento sportivo ho iniziato a dormire sonni tranquilli, sono super organizzativi, lavorano sempre per far il bene di Casalbordino”.

Umberto d’Agostino assessore allo sport di Casalbordino: “Siamo una palestra a cielo aperto, lo sport fa rima con salute e benessere ma è una spinta vera per la promozione turistica per Casalbordino. Abbiamo voluto fortemente il “3 X Tri”, occasione impossibile da rifiutare visto che farà conoscere il nostro territorio anche a tanti atleti che verranno da altre regioni d’Italia. Sarà una manifestazione aperta a tutti, il triathlon richiamerà sicuramente un numero di nicchia ma la possibilità di partecipare a staffetta darà l’opportunità a nuotatori, biker e podisti di godersi una bella e sana giornata di sport”.

Umberto Capozucco, presidente regionale Uisp Settore di Attività Abruzzo e Molise: “Un immenso grazie lo rivolgo al Comune di Casalbordino che ci supporta, raccogliendo sempre con entusiasmo i nostri eventi sportivi, da oltre venticinque anni. Lo sport è un traino fondamentale per il turismo, Amedeo e Bruno sono sempre attenti nel cercare novità che spingono alla curiosità e poi alla partecipazione tanti atleti. Sono sicuro che il 5 giugno sarà una domenica per tutti indimenticabile”.

Amedeo Di Meo, presidente della Pro Life Racing Team: “Tre è il numero perfetto e abbiamo deciso di dare l’etichetta di natural triathlon perché lo sport fa rima con natura e noi siamo tutti amanti dello sport all’aperto. Quella di Casalbordino si svolgerà a ridosso della Riserva Naturale di Punta Aderci ma anche le tappe di Torino Di Sangro e Ortona saranno nei pressi di altri riserve protette. Colgo l’occasione per ringraziare ancora una volta l’amministrazione comunale per aver raccolto ancora una volta con grande enfasi l’idea di una nuova manifestazione sportiva. Abbiamo fissato a 200 il numero massimo di iscritti, puntiamo a raggiungerlo visto che già sono tanti gli atleti, da ogni angolo d’Italia, che ci stanno chiedendo informazione. Sono sicuro che sarà una giornata perfetta anche perché potremo contare sul prezioso apporto della Protezione Civile di Casalbordino con il presidente Bucciarelli che ci ha detto subito sì”.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'