Moto, Stefano Nepa pronto per l’esordio mondiale al Mugello

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 28 Maggio 2018 @ 18:02

Stefano Nepa sarà wild card in Moto3 al Mugello per il GP d’Italia. Dopo Andrea Iannone un altro abruzzese al motomondiale.

 

Sale la febbre per l’appuntamento motociclistico più importante della stagione. Questo weekend infatti si correrà il Gran Premio d’Italia Oakley, quinta prova del Motomondiale MotoGP sul circuito del Mugello e tra i partecipanti ci sarà anche Stefano Nepa, 16 anni di Cologna Spiaggia, in sella alla sua KTM come wild card nella categoria Moto3.

Nepa già Campione Italiano Premoto3 nel 2014, è reduce da un brutto infortunio rimediato durante la prima gara del mondiale junior ad Estoril lo scorso 25 Marzo. Risalito in sella a tempo di record, dopo appena 28 giorni, è tornato alla vittoria in occasione della prova del CIV disputata proprio sul circuito toscano il 04/05 maggio scorso. “Questo 2018 non è iniziato nel migliore dei modi – dichiara Nepa – Nei Test invernali e durante tutto il weekend di Estoril prima della frattura di tibia e malleolo, ero molto veloce e pieno di consapevolezze. Non è stato semplice ritrovare il ritmo e il feeling con la moto dopo l’infortunio. Mi ha aiutato molto la gara del CIV al Mugello dove sono tornato finalmente alla vittoria. Ora mi sento al 100% fisicamente e sono pronto a vivere questa nuova esperienza che sognavo sin da bambino”.

Specialmente al Campionato Italiano, Stefano è stato protagonista di ottime prestazioni e vittorie eclatanti, come la doppietta a Misano lo scorso anno, oppure le vittorie del Mugello sempre in solitaria, infliggendo distacchi anche di oltre 10 secondi ai diretti avversari. E’ suo anche il record italiano del circuito di 1:58:622 siglato nel 2017.

“Il ritmo del mondiale sarà diverso – ci spiega Adriano Nepa, Team Manager del NRT – ci sono i migliori piloti al mondo e storicamente al Mugello tutti vanno forte. Faremo il nostro meglio per mettere in condizione Stefano, con l’obiettivo di fare tanta esperienza; le aspettative sul risultato finale sono molto caute in quanto non si può chiedere ad un ragazzo di 16 anni di fare il suo esordio al mondiale e arrivare davanti. Ci sono tanti fattori da considerare, in primis quello emotivo. Le potenzialità e il talento di Stefano sono consapevolezze non in discussione che ci danno la carica per continuare a lavorare bene e con gradualità. Un grazie di cuore a tutti gli sponsor per il grande supporto. Tutti vivremo il grande evento del Mugello con grande soddisfazione è sarà un onore solo già poter partecipare.”

Il programma del weekend inizierà venerdì 01 giugno con le due sessione di prove libere alle 09 e alle 13:10. Si continuerà il sabato con le FP3 al mattino e il turno secco di qualifica alle 12:35. Il semaforo invece si spegnerà domenica alle ore 11, con la partenza della gara.

Come solito ci sarà un’ampia programmazione televisiva sul canale dedicato Sky MotoGP ( canale 208) che seguirà in diretta tutte le prove e in solo l’evento del Mugello, saranno date in chiaro anche sul canale 8 del digitale terrestre.