Il presente dell’Atletica Vomano è Gianmarco Tamberi

Neppure due mesi dal ritorno di Gianmarco Tamberi con la società abruzzese dell’Atletica Vomano e già ha collezionato tre vittorie in altrettante competizioni di salto in alto, debutto a 2,29 al meeting Internazionale di Leverkusen in Germania, che costituisce la migliore prestazione di salto in alto in Abruzzo.

Per proseguire la striscia positiva di vittorie in occasione dell’ incontro Internazionale denominato “Session jump 2”, gara a invito dedicata solo al salto in alto maschile, al campo Italo Conti di Ancona evento spettacolare organizzato proprio dal campione Marchigiano, che vince con la misura di 2,24, ma che non soddisfa mister “Half-shaved”. L’astista si riscatta prontamente nel fine settimana a Padova in occasione dei campionati Italiani assoluti, dove ha vinto il suo 5° Tricolore all’aperto con la misura con 2,28 e riporta la bandiera Sociale dell’atletica Vomano, per la 109° volta sul Podio Tricolore.

A Padova Gianmarco Tamberi ha rubato la scena della 1° giornata dei campionati Italiani, sia per la sfida con il suo amico rivale Stefano Sottile e sia per aver manifestato, con una scritta sulla mascherina, contro le discriminazioni razziali. Il programma agonistico di Gianmarco Tamberi, prosegue con la partecipazione al Golden Spike Ostrava meeting internazionale di atletica leggera, inserito nel circuito IAAF World Challenge, che si terrà il prossimo al Městský stadion di Ostrava nella Repubblica Ceca, per poi concludere la stagione sportiva al Golden Gala Pietro Mennea 17 settembre 2020, allo Stadio olimpico di Roma, e continuare il percorso di preparazione verso i Giochi Olimpici di Tokyo 2021.

Nello scorso fine settimana ai campionati Italiani assoluti di atletica leggera di Padova, erano presenti diversi atleti che appartengono al recente e glorioso passato dell’atletica Vomano e che ad oggi difendendo i colori di squadre Militari, pur mantenendo uno stretto legame affettivo con la squadra Abruzzese, positivo il ritorno in pedana dopo tanti infortuni dell portacolori del Gruppo Sportivo Fiamme Oro di Padova ex campione Europeo indoor e 4° classificato nel salto triplo dei Giochi Olimpici di Londra 2012 Daniele Greco, ancora detentore dei primati Regionali dei mt 100 junior e assoluti con 10.38, e nel salto triplo junior e assoluti con 16,41. Mentre invece, l’edizione Tricolore 2020 di Padova, consacra e conferma la presenza costante sul podio, del discobolo del Gruppo sportivo delle Fiamme Oro di Padova, Nazzareno Di Marco medaglia d’argento con la misura di 58,81, atleta che detiene il primato Abruzzese del lancio del disco con la misura di 57,09. Il ritorno piùentusiasmante sul podio a Padova è stato quello di Gianluca Tamberi con la conquista della medaglia di bronzo nel giavellotto con la misura di 69,82, atleta in prestito dall’ atletica Vomano alla Società Athletic Club Bolzano, detentore della migliore Prestazione Italiana e naturalmente Abruzzese junior con 72,66 che risale al 25 luglio 2009 a Novi Sad, presente alla rassegna Tricolore di Padova In veste di allenatore di salto con l’asta il campione del Mondo Giuseppe Gibilisco detentore del primato Regionale di salto con l’asta misura 5,75 stabilita agli Europei 2010 di Barcellona, anno della conquista dello scudetto Tricolore a squadra per il Club Abruzzese dell’atletica Vomano.

“E’ stato emozionante rivedere in pedana, tanti campioni che hanno indossato per anni la maglia dell’atletica Vomano, e che hanno scritto pagine di storia dell’atletica Abruzzese, stabilendo primati, conquistando Titoli e podi in rassegne Nazionali e ottenendo risultati di rilievo Internazionali nelle oltre 80 maglie Azzurre con le diverse rappresentative Nazionali” commenta soddisfatto il direttore tecnico Gabriele Di Giuseppe che aggiunge: “Però siamo consapevoli che tutto appartiene al passato, perché questi campioni attualmente non difendono più i colori dell’atletica Vomano, mentre il nostro presente è il saltatore in alto Gianmarco Tamberi, e il mezzofondista Hajjaj El Jebli, che indossano la maglia dell’Atletica Vomano e sventolano la bandiera Sociale sul gradino più alto del podio a livello nazionale e internazionale” .