Giulianova, bella prova a Lucca per il pilota Iwan Piccioni

Giulianova. Bella prova di gara per il giuliese Iwan Piccioni, unico pilota paraplegico di alianti in Abruzzo e tra i pochi in Italia, che nella giornata di ieri ha partecipato alla gara del campionato Italiano Classe Club 2020 Trofeo “Colombani-Carmassi”, che si tenuta a Lucca.

Nella graduatoria della prima fase di gara il pilota giuliese era riuscito a guadagnare il terzo posto nel programma G1, per poi assestarsi al sesto posto nella seconda.

“E’ stata una bella prova anche se il risultato finale rappresenta ciò che volevo raggiungere – dichiara il pilota Iwan Piccioni – forse la stanchezza o qualche distrazione e la non conoscenza della nuova pista è di alcune regole alla base, mi è costata una grande penalizzazione che sommata ai punti della prima parte della gara mi ha fatto scivolare in fondo alla classifica. So che la gara di Lucca rappresenta dopo la classe Illimitata, la gara di massima espressione dell’acrobazia in aliante. Io ero l’unico in mezzo ai partecipanti a prendervi parte per la prima volta, e nonostante fossi ben preparato, come ho dimostrato nella prima fase della gara, alla fine la mancanza di esperienza, di strategia (che in queste competizioni è molto importante), e sicuramente anche lo stress magari per essere stata la prima volta, mi sono costati il podio tanto sognato. Io non mi abbatto e continuerò ad allenarmi duramente. Penso di essere cresciuto come pilota, ma anche come agonista, quindi penso le prossime competizioni le affronterò con maggiori conoscenze, sempre rimanendo nella giusta umiltà e rispetto per tutte le regole dell’aria”.

L’Associazione “Ronald Costantini”, complimentandosi con l’atleta Iwan Piccioni per il risultato raggiunto, continuerà ad incoraggiarlo e sostenerlo nelle sue imprese agonistiche.