Ciclismo, Addesi in cabina di regia per il Trofeo Città di Spoltore per giovanissimi

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 30 Luglio 2021 @ 15:30

Ancora un evento per i giovani a firma di Addesi Cycling nella giornata del 31 luglio a Spoltore dopo il successo riscosso nel mese di maggio a Scerne di Pineto con il campionato regionale esordienti FCI Abruzzo.

Il Trofeo Città di Spoltore-Memorial Daniele Berardocco è sulla rampa di lancio ma pronto ad animarsi dello spettacolo offerto dal clima gioioso e festaiolo dei giovanissimi under 13 che marcheranno la propria presenza sabato pomeriggio.

Con tutte le dovute attenzioni e precauzioni nel contenere il contagio da Covid-19, a Spoltore il cuore pulsante di tutta la manifestazione è piazza Di Marzio (ritrovo alle 14:00 e inizio delle gare a partire dalle 16:00) con i giovanissimi dai 7 ai 12 anni impegnati su un circuito di 1000 metri completamente chiuso al traffico che interessa le seguenti strade: piazza Di Marzio, via Dietro Le Mura, via del Cimitero, SS 16 Bis Monte, via Calderai da ripetere più volte a seconda dell’età del baby partecipante (2 volte la G1, 3 la G2, 5 la G3, 7 la G4, 9 la G5 e 12 la G6).

All’azzurro del paraciclismo Pierpaolo Addesi, vanno ancora una volta riconosciuti i meriti nell’allestire in prima persona un evento di qualità a favore dei giovani nella regione Abruzzo.

All’amministrazione comunale di Spoltore del sindaco Luciano Di Lorito – afferma Addesi – al comitato organizzatore in loco coordinato da Antonio Dottore, agli sponsor locali e in modo particolare a tutti i miei fedelissimi ed affezionati partner Emidio e Alfredo de Florentiis, Selmec, Itas Assicurazioni Chieti Scalo, Free Bike, Filodentale e Kemipol, arriva il mio personale ringraziamento per l’interesse mostrato nel far svolgere questa manifestazione. Chi vive lo sport come me tutto l’anno e a 360 gradi, riesce ad apprezzare questi momenti fatti di entusiasmo e di soddisfazioni non solo verso i giovani ma anche per chi è abituato alle sfide, da atleta della nazionale di paraciclismo, come quella che mi attenderà fra un mese alla quarta Paralimpiade in carriera che disputerò a Tokyo”.