-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Basket Serie C, la Teramo a Spicchi sfiora l’impresa contro Termoli (93-89)

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 5 Aprile 2018 @ 17:01

Sfiora l’impresa la Teramo a Spicchi. La formazione biancorossa viene sconfitta 93-89 dall’Arino Termoli ma torna a casa con la netta impressione di aver perso un’occasione. E’ pur vero che la differenza di talento, fisico e centimetri fra le due squadre è parsa evidente nella prima metà di partita (a 4 minuti dall’intervallo la TaSp era sotto di 17 punti) ma la prodigiosa rimonta dei biancorossi, arrivati a +7 con soli tre minuti da giocare nel match, ha fomentato non poco le speranze dei ragazzi di coach Stirpe: “Andare a giocare a Termoli, segnare 89 punti e perdere ha dell’incredibile. Partiamo da questa riflessione. Specie se negli ultimi 3 minuti – è proprio l’allenatore della Teramo a Spicchi a commentare la gara – sei in totale controllo con tutta l’inerzia dalla tua parte e 7 punti di vantaggio. Da quel momento in poi abbiamo collezionato una serie di orrori in sequenza non capitalizzando i tiri liberi, facendo fare loro canestro con fallo, non controllando un rimbalzo sanguinoso e tornando a giocare in maniera individuale in attacco. Abbiamo avuto forse paura di vincere”.

C’è evidente amarezza nelle parole dell’allenatore della TaSp: “Peccato – prosegue coach Stirpe – perché grazie alla zona e al quintetto piccolo siamo rientrati dal -17 di metà secondo quarto. E per questo aspetto della gara dico bravi ai ragazzi perchè non hanno mollato. Ottime inoltre le prove di Nardi e Ciccorelli. Ma in attacco bene un po’ tutti, in particolar modo Scortica e Neri. Peccato aver difeso male”. Insomma, il rammarico è palese, anche se di fronte i biancorossi avevano una squadra vittoriosa in 12 delle ultime 14 gare giocate e atleti stranieri che hanno fatto la differenza (51 dei 93 punti di squadra dell’Airino sono stati mandati a segno dalla coppia Kelmelis/Ahmed con percentuali di tiro altissime).

Adesso, non c’è però tempo per rimuginare troppo sulla partita perché il prossimo impegno incombe.

Sabato 7 aprile (ore 20:30) la Teramo a Spicchi affronta infatti il Nuovo Pineto basket nel match che mette fine alla fase a orologio: “Il loro lungo – chiude coach Stirpe – sposta gli equilibri perché è lungo davvero. Non era facile contenerlo ma aldilà di questo fattore mi spiace vedere la mia squadra che spesso non capisce i momenti della gara e le varie situazioni di gioco. E poi mi spiace per i ragazzi perché una vittoria ci avrebbe dato la possibilità di arrivare quarti, con grande fiducia per i playoff. Infine, onore Termoli che ha vinto la partita confermando le ambizioni di una formazione costruita per arrivare in fondo. Ora testa a Pineto e poi vedremo il nostro avversario nei playoff”.

Parziali: 28-20, 50-39, 68-61

Airino Termoli: Marinaro 9, Madera ne, Oriente, De Gregorio 10, Di Lembo M. 7, Celenza ne, Kelmelis 25, Benaduce ne, Suriano 14, Tedeschi ne, Ahmed 26, Colasurdo 2. All. Mike Del Vecchio

Teramo a Spicchi: Del Zoppo, Wu 4, Di Sante 4, Bartolini 12, Neri 19, Schiavoni 11, Scortica 8, Ciccorelli 8, Nardi 9,    Comignani 12. All. Simone Stirpe

 

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,936FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate