Basket, Giulianova parte bene ma poi Senigallia accelera: 88-61

Terza sconfitta consecutiva in trasferta per i giallorossi di Tisato in questo girone di ritorno. Questa volta è stato indigesto il parquet di Senigallia, dove la locale formazione della Goldengas ha vinto con il punteggio finale di 88-61 una gara dall’importante peso specifico in ottica play-off.

 

Giulianova dopo aver giocato un ottimo primo quarto durante i successivi 30′ di gioco ha subito il ritorno dei padroni di casa che, dopo aver impattato nel secondo quarto, hanno messo la freccia fino al + 27 che ha chiuso la contesa. In casa Senigallia ottime le prestazioni offensive di Paparella, Tortù e Giacomini autori di 53 punti in tre, mentre tra i giallorossi gli unici in doppia cifra sono stati Bastone e Gallerini.

 

Primo quarto ad appannaggio dei giallorossi di coach Davide Tisato che dopo essersi portati una prima volta in vantaggio sul 0-3, grazie ad una tripla di Alessandro Banchi, controllavano senza troppi patemi le sfuriate dei padroni di casa. In casa Senigallia il più propositivo era Paparella, autore di ben 16 punti nei primi due quarti di gioco e vera spina nel fianco della difesa giallorossa, ben supportato dal lungo Tortù. A 2′ dalla fine del periodo, grazie ad una tripla proprio di Paparella, i padroni di casa si portavano sul -1 (15-16) ma l’Etomilu con 5 punti della coppia Bastone-Gallerini riusciva a chiudere il primo quarto sul +4 sul punteggio di 17-21.

 

I secondi 10′ erano però ad appannaggio di Senigallia che, strette le maglie in difese e costretti i giallorossi a tiri a bassa percentuale, dopo un minuto di gioco sorpassava sul 21-20. L’Etomilu faticava a trovare la via del canestro, tanto che impiegava ben 4′ prima di sbloccarsi da quota 21 (24-23). Le percentuali al tiro non sorridevano ai giallorossi ed i padroni di casa grazie ad un parziale di 21-9, capovolgevano le sorti della gara presentandosi alla pausa lunga sul 38-30.

 

Al ritorno in campo subito un canestro per parte: uno di Tortù ed una tripla di Gallerini (40-33), ma la partita ripercorreva la falsa riga del quarto precedente con Senigallia a dettare i ritmi del gioco. I padroni di casa, guidati dai soliti Tortù e Paparella, allungavano nel punteggio toccando al 28′ anche il +18 sul 59-41. In casa Etomilu il più propositivo in attacco era Bastone, autore di 6 punti nel solo terzo quarto di gioco, l’unico in doppia cifra tra i giallorossi che, nonostante il 50% da 2 punti, chiudevano la penultima frazione di gioco sotto di 18 punti (62-44 al 30′).

 

Ad inizio ultimo periodo il parziale di 11-2 messo a referto da Senigallia (73-46 al 32′) chiudeva di fatto la partita, un -27 che piegava definitivamente la resistenza dei giallorossi giuliesi. La partita entrava così  in un lungo garbage time fino al 88-61 finale che mandava le due squadre negli spogliatoi.

 

 

PALL. SENIGALLIA  – GIULIANOVA BASKET 85  88-61 (17-21, 21-9, 24-14, 26-17)

 

Senigallia: Pierantoni 9, Ricci 5, Paparella 20, Giampieri 6, Gurini 8 , Tortù 19, Angeletti, Bertoni 3, Benedetti 2, Giacomini 14, Del Torto, Figueras 2.

Giulianova: Banchi 6, Sacripante 3, Ricci 7, Criconia, Gallerini 10, Bastone 21, Preti 5, Tomasello 4, Locci 4, Zacchigna 1.