Atletica leggera, la carica dei 300 allo Stadio Adriatico per il Meeting di Pescara

Dopo giorni di accurata preparazione e di fervida attesa, a Pescara è andato in scena all’interno dello stadio Adriatico-Giovanni Cornacchia il Meeting di Atletica Leggera Uisp che ha riscosso il più lusinghiero dei successi sia per la partecipazione (300 runners tra grandi e piccini) che per la gestione della sicurezza anti Covid-19.

Un lavoro egregio ed ammirevole da parte dell’Asd Vini Fantini e del settore di atletica Uisp Abruzzo e Molise, andato ben oltre il reinventarsi dell’evento che è stato abbinato simbolicamente allo svolgimento contestuale del Vivicittà virtuale in altre 76 città d’Italia.

La vera chicca di questa inedita edizione del Meeting è stata l’adozione del protocollo anti contagio che prevedeva il tampone per gli adulti prima della partenza con responso entro i 15 minuti.

Lo screening è stato coordinato dal Comune di Pescara, dall’Asl e dalla Protezione Civile che hanno messo a disposizione gratuitamente il servizio per gli atleti, ma nessun test è risultato positivo e tutti hanno potuto prendere parte alla manifestazione in spensieratezza.

Senza la presenza del pubblico, al mattino gli adulti sono stati impegnati nei 5000 metri sulla pista d’atletica dello stadio, dai 16 anni in su, mentre il pomeriggio è stato dedicato alle gare dei più piccoli che si sono misurati nelle seguenti discipline: salto in alto, salto in lungo, 50 metri ostacoli, 60 metri piani, 80 metri piani, 200 metri, 600 metri e 1000 metri.

Gli sforzi dell’Asd Vini Fantini sono stati condivisi con l’Asd Passologico di Mauro Trubiano (a dare manforte per le batterie giovanili del pomeriggio) e con l’assessorato allo sport del Comune di Pescara, su coinvolgimento in prima persona dell’assessore Patrizia Martelli che ha dichiarato: “Quella vissuta allo stadio Adriatico Giovanni Cornacchia è stata una grande giornata di sport e di condivisione organizzativa, resa tale grazie allo straordinario apporto di tutti i protagonisti. Un successo totale per gli atleti e i ragazzi che hanno gareggiato in assoluta sicurezza, per gli addetti all’organizzazione tecnica, per quelli addetti alla logistica e agli screening, a dimostrazione di quanto sia possibile ottenere ottimi risultati lavorando tutti insieme al massimo delle proprie competenze. 

Non posso che ringraziare la dottoressa Rita Mazzocca della ASL per aver messo a disposizione lo staff per gli screening, i volontari della Protezione Civile, i nostri dipendenti comunali per la grande professionalità e gli organizzatori della manifestazione per aver condotto nel migliore dei modi una giornata di gare in totale sicurezza e all’insegna dell’amicizia tra tutti gli atleti. Il meeting si è svolto nel pieno rispetto delle normative anti Covid e delle prescrizioni sanitarie certificando ancora una volta la bontà del nostro lavoro. Ancora una volta la nostra Amministrazione è venuta incontro alle esigenze della cittadinanza, cercando di far combaciare le giuste aspettative con le legittime preoccupazioni di questa pandemia. A tutti coloro che hanno reso possibile questa bella giornata di agonismo, va il mio più sincero grazie”.

Ad elogiare la macchina organizzativa dell’evento anche Carlo Masci (sindaco di Pescara), Adamo Scurti (presidente della Commissione Sport del Comune di Pescara), Rita Mazzocca (direttore Area Distrettuale ASL Pescara) e Silvio Luciani (presidente del comitato regionale Uisp Abruzzo e Molise).

In un periodo assai delicato come quello che stiamo ancora vivendo – ha spiegato Alberico Di Cecco, coordinatore del settore di atletica leggera Uisp Abruzzo e Molise e responsabile nazionale del settore maratona e ultramaratona -,  essere tornati a gareggiare è stato un punto di partenza importante e lo abbiamo fatto impeccabilmente con il nostro protocollo sanitario. E ancora una volta abbiamo saputo realizzare una manifestazione nella massima sicurezza in tutto e per tutto. Il successo di questo esordio ci fa sperare di riuscire a trovare spazio nel calendario nazionale anche in futuro”.

 

VINCITORI DI CATEGORIA ADULTI 5000 METRI

U20M: Riccardo Di Lizio (Atletica Run Time)

M20: Ivan Puce (Aterno Pescara)

M25: Stefano Dilecce (Runners Pescara)

M30: Biniyam Senibeta Adugna (Ecologica G Giulianova)

M35: Tommaso Giovannangelo (La Sorgente Gruppo Sportivo)

M40: Mirko Fantozzi (Usa Sporting Club Avezzano)

M45: Massimo Rizza (La Sorgente Gruppo Sportivo)

M50: Maurizio D’Angelo (Runners Chieti)

M55: Domenico Caporale (Dynamic Fitness Club)

M60: Alfredo Picciani (Individuale)

M65: Pasquale Ghezzi (Atletica Paratico)

M70: Antonio Fruttuoso (Amatori Podisti Pennesi)

M80: Gabriele D’Alanno (Asd 361 Gradi)

U20F: Serena Quintiliani (Polisportiva Tethys Chieti)

F20: Alessia Tartaglia (Asd Vini Fantini)

F35: Lara Ghezzi (Runcard Fidal)

F40: Chiara De Panfilis (Tocco Runner)

F50: Cinzia Mariotti (Asd Vini Fantini)

F55: Giuliana Rapattoni (Asd 361 Gradi)

F60: Mirella Di Pietro (Let’s Run For Solidarity)

F65: Maria Rosaria Agricola (Podistica Avis Fabriano)

Classifiche complete per categoria su https://www.timingrun.it/home/eventi/events

 

HIGHLIGHTS VIDEO DI PASSIONE CORSA MARIO BOMBA

https://www.youtube.com/watch?v=a5IPUECoi50 sintesi introduttiva

https://www.youtube.com/watch?v=PiGm_ekHif0 gara donne e over 65 uomini

Fotogallery completa https://www.facebook.com/media/set/?vanity=PassioneCorsaMarioBomba&set=a.510181390358615