-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

L’Impavida si impone a Brolo

Ultimo Aggiornamento: sabato, 4 Novembre 2017 @ 13:37

Ortona. Per la quinta giornata di ritorno Sieco Service impegnata al PalaTorre di Torrenova( Sicilia) contro l’Elettrosud di coach Cortese.

Brolo in campo con Visentin al palleggio e Gromadowsky opposto, Giustiniano-Santangelo di banda, Sesto e Bonina i centrali e il libero Mirenda. Per Ortona capitan Lanci in regia e Cetrullo opposto, Galliani e Bruno schiacciatori, centrali Simoni-Sborgia e il libero Giuseppe Zito. L’Impavida parte bene a muro con la coppia Bruno/ Sborgia e le palle deliziose in primo tempo di capitan Lanci mettono in moto i centrali abruzzesi che tengono a distanza i locali. Al time out i siciliano devono recuperare quattro lunghezze (8-12). Il doppio ace di Gromadowsky costringe coach Lanci a chiamare i suoi i panchina sul 12-15. Cetrullo non ci sta e restituisce il favore,prima con un ace e poi con una diagonale che sembra una bomba ad orologeria, trascinando Ortona al nuovo distacco (13-18). Impavida a muro ( 5 Ortona 1 Brolo) e concentrata in ricezione ( Ortona 50% Brolo 25%) la Sieco porta a casa il primo set. (19-25) Brolo sembra essere entrata con uno spirito diverso in campo ma gli ospiti prendono subito le misure e con l’ace di Simoni e un Cetrullo alla riscossa 5-12 al PalaTorre. Buona la prova dello schiacciatore Santangelo che non demorde, accompagnato dal martello polacco ma il divario si fa interessante quando la panchina sicula chiama a raccolta i suoi. ( 9-16) Nella formazione di casa è Sesto il giocatore più lucido in campo mentre dall’altra parte è l’argentino volante a far calare il silenzio al Palazzetto e chiudendo 17-25. Rilevante l’attenzione del libero Zito che nella sua terra sforna una prestazione precisa e pungente. Il Gallo impavido parte da fuoriclasse e Ortona subito avanti in questo inizio terzo set. (1-5)
>La Sieco ora sbaglia un po’ di più e regala qualche punto ai ragazzi di coach Cortese che si avvicinano fino al 8-12 che segna il time out tecnico. “Dove c’è Simoni non si passa” è il motto della giornata che in questo terzo set sforna muri pesanti. Quello ai danni di Giustiniani, segna il 13-19. Poca storia al PalaTorre dove la Sieco Service Impavida Ortona si impone con un secco 3-0 ( 19/25 – 17/25 – 18/25). La squadra abruzzese scende in campo determinata e compatta ed è questa l’Impavida da temere ed è quella che tutta Ortona vuole. Le parole di coach Nunzio Lanci a fine gara: “ E’ stata una buona partita e in previsione della prossima gara casalinga, contro Cantù, possiamo lavorare bene visto che sarà un test delicato”. Appuntamento ora a domenica 9 febbraio alle ore 18 al Palazzetto dello Sport per un nuovo spettacolo. Sieco Service Impavida Ortona – Cassa Rurale Cantù.

 

Elettrosud Brolo – Sieco Service Impavida Ortona 0-3

Elettrosud Brolo: Sesto 6, Santangelo 6, Gromadowsky 14, Visentin 1, Mirenda, Vitanza n.e., Guglielmo, Mascarà 4, Giustiniano 4, Colarusso

Sieco Service Impavida Ortona: Cetrullo 19, Simoni 10, Guidone, Bruno 5, Galliani 13, Matricardi n.e.,  Sborgia 5, Gemmi n.e., Di Meo n.e.,Pappadà n.e., Lanci, Zito (L), Orsini n.e.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate