Basket, il Giulianova lotta ma non basta: vince Civitanova (85-76)

L’Etomilu Giulianova lotta per 40′ ma alla fine non è riuscita ad espugnare il difficile campo di Civitanova che. vincendo con il punteggio finale di 85-76, aggancia in classifica proprio i giallorossi di coach Tisato.

 

In casa Giulianova non sono bastati i 32 punti della coppia Bastone-Preti contro un Civitanova che ha avuto ben 4 giocatori in doppia cifra. Mvp della gara, Andreani, ex della partita ed autore di 23 punti con un ottimo 9 su 13 al tiro.

 

A differenza dell’ultima gara casalinga contro San Severo, l’Etomilu Giulianova partiva subito con un buon piglio, portandosi nel giro di due giri di lancette sul 0-7. I padroni di casa, passato il momento iniziale di sbandamento, si rimettevano prontamente in carreggiata grazie ad un paio di buone giocate di Andreani e di Amoroso (8-9 al 4′) che colpivano con buona precisione dalla lunga distanza. La partita fluiva in sostanziale equilibrio fino al 6′ (13-14) quando Civitanova metteva a segno un parziale di 7-0 che valeva il +6 (20-14 al 8’45).

 

In apertura di seconda frazione, sotto di 4 lunghezze (22-18), i giallorossi subivano un altro break ad opera dei padroni di casa che nell’arco di 120″ scollinavano la doppia cifra di vantaggio (30-20). Preti, con un canestro da due punti, rimetteva in carreggiata i suoi che iniziavano una lenta ma inesorabile rimonta. L’Etomilu infatti, dopo essere stata sotto nel punteggio per gran parte del quarto, negli ultimi minuti della frazione riusciva a ridurre lo svantaggio, dai 7-8 punti di metà periodo, fino al -3 di metà partita (40-37). In casa Giulianova buoni gli 11 punti di Preti ed i 5 rimbalzi di Criconia; tra i padroni di casa particolarmente ispirato Andreani, migliore marcatore dei primi 20′ con 13 punti all’attivo.

 

Al ritorno in campo Bastone, con una tripla, impattava la gara (40-40) ma il solito Andreani respingeva l’assalto giallorosso riportando i suoi sul +6 (46-40). Coviello al 24′ segnava il canestro del + 7 (49-42) ma Giulianova non si disuniva e si riportava ad un possesso di svantaggio, grazie ad un buon canestro di Bertocchi (49-46). La partita andava però ad elastico; ogni qualvolta l’Etomilu si riavvicinava nel punteggio, i padroni di casa rispondevano prontamente, riprendendo le redini della gara (57-51 al 28’40). Nell’ultimo minuto comunque i giallorossi, grazie ad un break di 2-6, si riportavano ad un solo possesso dai marchigiani (59-57 al 30′).

 

Civitanova provava, ad inizio ultimo periodo, a scappar via e dopo 1’45” costringeva coach Tisato a chiamare time-out, visto che Giulianova era scivolata sul -8 (65-57). Prima Preti, con una tripla, poi Bastone con 5 punti in meno di 20″ e l’Etomilu tornava a 3 punti dai padroni di casa (68-65 al 34-30″). Sacripante rispondeva ad Andreani e Giulianova impattava sul 72-72. Dall’altra parte però Felicioni ne metteva 5 in fila e Civitanova tornava con due possessi di vantaggio sul 77-72. Il +7 era opera di Marinelli, che da sotto appoggiava il canestro del 79-72 quando sul cronometro mancavano poco più di 2′ da giocare. L’Etomilu, alzando l’aggressività difensiva, provava a riaprire la gara ma i padroni di casa, più precisi in attacco, gestivano il vantaggio fino al 85-76 che chiudeva la partita e regalava ai marchigiani la quinta vittoria stagionale.

 

 

 

 

 

VIRTUS CIVITANOVA – ETOMILU GIULIANOVA 85-76 (22-18, 40-37, 59-57)

 

 

 

Civitanova: Vallasciani 2, Cassese, Coviello 16, Felicioni 5, Amoroso 17, Marinelli 12, Milosavljevic, Andreani 23, Dania, Tessitore 6, Cognigni. All: Rossi

 

Giulianova: Banchi 2, Ricci 9, Bastone 16, Preti 16, Tomasello 7, Sacripante 11, Criconia 5, Di Diomede 2, Bertocchi 8, Scarpone, Magazzeni, Zacchigna. All: Tisato