Controguerra, gara di “San Martino” con atleti di fama internazionale

Ci saranno top runners di fama internazionale come i keniani Joseph Koech Kipruno e Kebet Eurice, il marocchino Kaburri Jassine, Ruth Chelegat Wakabu, Yvine Jeruto Lagat e Janet Hanane, il campione italiano Alberico Di Cecco, Antonio Falasca Zamponi, Francesco Raia e Doriano Bussolotto.

Con i suoi circa 4000 atleti partecipanti (1500 iscritti alla competitiva di 15 km e 2500 alla Mangia longa Run di 5 km) la gara podistica UISP di “San Martino” che si svolge come ogni anno da 21 anni a questa parte a Controguerra la seconda domenica di novembre,  si è conquistata il titolo di gara podistica più partecipata d’Abruzzo.

Anche per questa edizione numeri da record, quindi, come ha ricordato questa mattina in conferenza stampa il responsabile organizzativo Raffaele Traini,  anche grazie al Pacchetto Turistico Weekend Sport creato per accogliere al meglio gli atleti che arrivano da fuori regione: “Oltre 730 atleti da fuori regione, sono state impegnate 28 strutture turistiche e allestito un spazio per 78 camper”.

Il sabato pomeriggio, come sottolineato dall’assessore provinciale Mauro Scarpantonio: “è possibile partecipare alla gita turistica gratuita che, a scelta, porterà gli ospiti a visitare la città di Teramo o la cittadini borbonica di Civitella. Come sempre alla Mangialonga Run è abbinato un percorso enogastronomico molto apprezzato non solo dai partecipanti alla gara”.

La manifestazione si svolge nell’unica cittadina teramana che si fregia del titolo di “Città Slow” della rete Slow Food, come ricordato dal sindaco, Franco Carletta che ha partecipato alla conferenza stampa al presidente G.P. AVIS VAL VIBRATA Alberto Pompilii.