-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Atri Cup: 1500 atleti nella città ducale per sport, cultura e integrazione

Ultimo Aggiornamento: domenica, 29 Ottobre 2017 @ 18:28

Atri. Lavori in corso nella città di Atri per l’allestimento scenografico della trentesima edizione dell’Atri Cup che prenderà il via venerdì 24 giugno.

Un progetto sportivo che nasce nel 1986 come “Torneo Internazionale di calcio”, ma che si rivela fin da subito un’importante occasione di scambio culturale per la città ducale, con i giovani atleti ospitati direttamente dalle famiglie atriane. Col tempo è diventato uno dei più qualificati eventi sportivi internazionali, una mini olimpiade di svariate discipline sportive che ormai vanta la partecipazione di oltre 1.500 ragazzi.

Fino al 3 luglio si ritroveranno nella città ducale giovani atleti di etnie, culture e lingue differenti, provenienti da tutto il mondo, per gareggiare in tornei di calcio, basket, volley, pattinaggio a rotelle, basket in carrozzina, calcio a 5 non vedenti, torball, tennis e arti marziali. Da circa 15 anni l’Atri Cup riserva particolare attenzione anche al mondo paralimpico: non a caso quest’anno la International Wheelchair Basketball Federation (IWBF) ha scelto l’Italia e Atri per l’organizzazione dei primi Campionati Europei femminili di Divisione B di basket in carrozzina. Si affronteranno le Nazionali di Italia, Spagna e Turchia, con l’obiettivo di ottenere uno dei due pass disponibili per qualificarsi agli Europei del 2017, in programma in Spagna.Tricolore

Il commissario tecnico Fabio Castellucci, all’esordio sulla panchina azzurra, ha ereditato da coach Carlo Di Giusto (diventato responsabile tecnico di tutte le rappresentative azzurre) il gruppo protagonista lo scorso anno della prima storica vittoria della Nazionale femminile in campo internazionale agli Europei di Worcester. Ecco le undici atlete azzurre che partiranno per l’Abruzzo: Chiara Coltri (CUS Padova), Melissa Rado (Padova Millennium Basket), Laura Morato (Santa Lucia Roma), Marianna Roglieri (Fly Sport Molise), Giulia Saba (Santa Lucia Roma), Beatrice Sorina Ion (Santa Lucia Roma), Jennifer Feltrin (Delfini 2001 Vicenza), Lorena Ziccardi (Fly Sport Molise), Ilaria Margherita D’Anna (Santa Lucia Roma), Sabrina Bozicolonna (Lupiae Team Salento), Franca Borin (Lupiae Team Salento). Per l’Italia esordio il 27 giugno contro la Turchia alle ore 10, poi sfida alla Spagna alle ore 19 dello stesso giorno, prima degli incroci che decideranno i piazzamenti finali, in calendario il 28 giugno.

Le azzurre arriveranno in Abruzzo il 23 giugno e si alleneranno tra Atri e Silvi fino all’inizio dei Campionati Europei. Ma Atri Cup non è solo sport: di sera il centro storico ducale si trasforma in un grande palcoscenico all’aperto con i grandi eventi gratuiti dedicati a giovani e adulti. Ospite d’eccezione dell’edizione 2016 sarà Vittorio Sgarbi, che porterà in scena lo spettacolo teatrale “Caravaggio”.

La trentesima edizione dell’Atri Cup sarà presentata, venerdì 24 giugno alle ore 12, nel corso di una conferenza stampa che si terrà a Pescara presso la Sala Blu della Regione Abruzzo in Viale Bovio. All’incontro con i giornalisti sarà presente l’assessore regionale alle Politiche giovanili ed al Sociale, Marinella Sclocco, oltre al sindaco di Atri, Gabriele Astolfi, l’assessore comunale alla Cultura Domenico Felicione, i responsabili dell’associazione Abruzzo Ontario, organizzatrice dell’evento, il presidente della Federbasket regionale Sandro Di Girolamo e Vincenzo D’Aquino dell’associazione FLA di Pescara.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate