-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Pescara, Ironman 70.3 Italy ‘miglior evento dell’anno’ al Galà del Triathlon

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 5:43

Pescara. Torna a far parlare di sé Ironman 70.3 Italy, la la manifestazione di triathlon che ogni anno si disputa in tutto il mondo e che per ben cinque edizioni consecutive ha scelto Pescara come location italiana.

La manifestazione sportiva, particolarmente attesa in città, è infatti stata eletta ‘miglior evento dell’anno’ durante la quarta edizione del Galà del Triathlon, svoltosi a Milano lo scorso sabato 30 gennaio, che ha radunato tutte le eccellenze italiane della specialità, tra cui Ironman 70.3 Italy, ch vincitore sugli altri 2 eventi finalisti: il Calaponte Triweek e il Triathlon Internazionale di Bardolino.

“Siamo molto felici di questo primato riconfermato”, ha affermato l’assessore allo Sport, Giuliano Diodati, riferendosi al precedente riconoscimento ottenuto da Ironman 70.3 Italy per l’edizione del 2013. E aggiunge “Quello stesso giorno il sindaco ha inviato la lettera con la richiesta di candidatura di Pescara ai campionati mondiali del 2018”.

“L’evento catalizza ogni anno migliaia di atleti provenienti da tutta l’Europa e anche da altri Paesi e offre a Pescara un palcoscenico internazionale prezioso e prestigioso. Con questo nuovo riconoscimento, in attesa di Ironman 2016 e con la candidatura inviata per il 2018 proseguiamo il nostro percorso che mette insieme sfida e salute”.

L’edizione di Ironman 70.3 Italy del 2015 ha infatti visto la partecipazione di quasi 2000 atleti, tra amatori e professionisti, che hanno gareggiato sia individualmente che in team formati da tre atleti per il completamento della staffetta: sono infatti tre le discipline sportive che fanno parte della gara nella quale gli atleti compiono un percorso complessivo di 113 Km.

Si inizia con la prova di nuoto, che si è svolge per un tragitto lungo 1 Km e 900 mt; segue la prova di bike, che prevede un percorso di 90 km, per poi terminare con la corsa, lungo un tragitto di 21 Km.

“Il prossimo mese di marzo attendiamo in città i commissari del campionato mondiale, che stanno seguendo le candidature e verranno a fare un sopralluogo operativo in vista della scelta”, ha illustrato Diodati. “Pescara dovrà vedersela con delle contendenti importanti: Florida, Nevada, Quebec, Australia, Austria e altri luoghi in USA”.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,934FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate