Basket, Campli doma Porto Sant’Elpidio (75-71) e saluta anche Fattori

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 10:11

La settimana della Globo Infoservice Campli iniziata con la partenza del suo centro Di Giuliomaria verso l’Apu Gsa Udine (Serie B gir. B), si chiude con un sorriso.

 

 

 

 

Al PalaBorgognoni è di scena lo scontro contro l’Ecoelpidiese Stella di Porto Sant’Elpidio che già all’andata non fu una gara facile, adesso poteva aggiungersi qualche grana in più per gli uomini di coach Millina, che però hanno regalato al pubblico farnese un prova maschia di gruppo e tutto cuore.

 

 

 

Il match parte tosto per la ciurma di Capitan Montuori che fatica a trovare nuovi automatismi nei giochi di attacco e non a caso Porto Sant’Elpidio parte bene e nel primo quarto contengono i farnesi con un parziale di 3/7 nei primi 5 minuti e a chiusura quarto si porta sul 9/14 facendo capire che la gara non sarà facilissima. Tanto agonismo in campo tra le due squadre, porta la partita, su ritmi veloci e ricca di cambi di fronte dove nel secondo quarto i biancorossi cominciano a trovare le misure e continuità nella circolazione di palla soprattutto in Serroni (13 pt finali) Petrazzuoli ( 15 pt finali) e il solito Fattori (15 pt finali). Il secondo quarto si chiude con un parziale di 34/25 in favore dei padroni di casa, figlio anche di un grosso lavoro difensivo di gruppo, con Duranti (7 pt finali) e Serroni che sembrano due mastini alle caviglie degli esterni della Ecoelpidiese.

 

 

 

Tornati dagli spogliatoi, gli uomini di coach Millina danno l’aria di voler riportare a casa i due punti anche con le unghie e con i denti.

 

 

 

Però parte meglio Porto Sant’Elpidio che trova con maggiore precisione il canestro, colpa di un momentaneo “black out” farnese in attacco, Turtù (11 pt finali) e Andreani (9 pt finali) portano a metà quarto gli ospiti sul 36/37 e il 3 quarto scivola su un sostanziale equilibrio fino al piccolo strappo farnese del 47/40 figlio della doppia regia di Montuori/Bottioni entrambi chiuderanno la partita con 7 pt e un totale di 6 assist (2/4) chirurgici.

Nell’ultimo quarto salgono in cattedra il cuore e la fame della squadra unite al calore del PalaBorgognoni che fa vivere la partita come se fosse uno spettacolo di gladiatori nell’antica Roma. I biancorossi trovano continuità in attacco con soluzioni dalla mediana e buoni punti in contropiede che dettano il primo solco significativo del match 58/46 gestito e portato avanti fino alla fine sul definitivo 71/51. Finisce tra gli applausi del pubblico la partita vinta con grinta da tutto il gruppo. Nel post gara bel “terzo tempo” della tifoseria farnese che saluta Giovanni Fattori per la sua ultima gara in biancorosso, il giocatore in settimana si accaserà in serie A.