-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Giochi Mediterraneo Pescara: stasera la cerimonia ma sulla spiaggia è già Beach Games FOTO-VIDEO

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 27 Ottobre 2017 @ 23:23

Pescara. Con il conto alla rovescia quasi in scadenza per la cerimonia inaugurale di questa sera, sono già partite le prime competizioni dei Beach Games 2015 sulla spiaggia di Pescara.

Da questa mattina le arene di gara già visto scendere “in campo” gli atleti di diverse discipline.

Nel Beach Tennis, allo Stadio del Mare passano il turno la coppia tunisina Cyrine Ben Cheikh Boubaker-Gharbi Slim che batte la coppia egiziana Aziz Ahmed-Elwany Marwa con il punteggio di 6-2, 6-4 e la coppia cipriota formata da Petros Baghdatis e Marianna Tsakkistou che supera senza problemi la coppia algerina Hanine Boudjadi-Ghezal Youcef per 6-1 6-0. Passano il turno anche la coppia greca formata da Georgios Karavasilis-Papava Sileiou Eleni che supera 6-2 6-2 l’altra coppia tunisina Jamel Ianoubi-Elmi Yosr e la coppia slovena formata dal duo Uros Brinovec-Lea Wildmann che vince l’incontro 6-1 6-1, contro la coppia algerina Amira Benaissa-Keciba Mohamed Abdelwakil. Sconfitta per la coppia di San Marino formata da Nicolò Bombini-Alice Grandi contro la coppia ellenica Ioannis Dimopoulos-Aspasia Sotiriadou che si aggiudica il match per 7-5 6-2. Nell’ultima gara di giornata, la coppia slovena Urban Cevka-Marcela Cuderman ha la meglio su quella marocchina formata da Selma Hidas-Adil Medina con il risultato di 6-2 6-2 e accede al turno successivo. Domani mattina dalle ore 11, partirà la seconda giornata di gare.

Mattinata di Rowing Beach Sprint all’Arena del Mare di Pescara per il primo giorno ufficiale di Beach Games. A fine sessione i giudici stanno ultimando le classifiche definitive in base alle diverse penalità inflitte agli atleti. Buon esordio per gli azzurri, con Carmela Pappalardo che fa registrare un ottimo 3.32.77, la coppia Evangelisti-Pari che completa il doppio in 2.44.25 e Simone Ranieri al traguardo in 3.16.91. Bene anche Slovenia, Francia, Tunisia (nel doppio donne) e Grecia nel Quad donne. Si torna in mare nel pomeriggio.

Francia e Italia primeggiano nelle prime gare di Water Ski, nella categoria slalom. Tra gli uomini Daillant Thibaut si classifica al primo posto (2.00/58/11.25) nel primo turno, seguito dagli azzurri Davide Napolitano (2.00/58/12.00) e Lorenzo D’Alberto (5.00/58/13.00 in foto). Nel femminile primo posto a pari merito per l’italiana Beatrice Ianni e la francese Clementine Lucine (1.00/55/12.00); al secondo posto si piazza l’altra francese Lise Welter Claire (0.00/55/13.00). Nel misto ancora Daillant Thibaut e Beatrice Ianni a condurre.

Italia e Francia dettano legge anche nel turno del wakeboard. Davanti agli occhi dei tanti spettatori presenti sulla riviera pescarese, Lucas Langlois con 53.00 è il migliore della batteria; segue l’italiano Nicolò Caimi con 45.78 e l’altro francese Yann Calvez. Bene anche l’atleta del Libano Jeffrey Maaraoui che ha ottenuto il punteggio di 32.33. Alle ore 16 partirà l’ultimo turno di giornata per la categoria tricks.

Ko, purtroppo, la compagine italiana nei primi turni delle eliminatorie di Beach Wrestling, in svolgimento nel pomeriggio.

#Beach #Wrestling time! ;-)#MediterraneanBeachGames #Pescara2015

Posted by Pescara 2015 on Venerdì 28 agosto 2015

STASERA LA CERIMONIA D’APERTURA

La cerimonia di apertura dei Giochi si svolgerà a partire dalle 20,30 negli spazi dell’area ex Cofa, situata immediato ridosso del porto turistico. il rigido protocollo dell’evento e le esigenze di sicurezza limiteranno l’accesso agli atleti e alle delegazioni dei 24 Comitati Olimpici, alla Famiglia Mediterranea, alle autorità, ai media e circa mille fortunati cittadini che hanno ritirato il loro biglietto di ingresso gratuito presso la sede del Comitato Organizzatore, in piazza Garibaldi. Per gli stessi motivi l’accesso non sarà garantito dopo le 20,15.

Il programma

Nel corso della serata, trasmessa in diretta da Rai 1 Sport e condotta sul palco dai presentatori Mila Cantagallo e Luca Sestili, si alterneranno momenti ufficiali e performance artistiche in un susseguirsi di emozioni.

Gli ospiti si accomoderanno sulle note musicali della Contemporary Vocal Ensamble, seguite dalle suggestioni delle luci e dei colori del laser show che illumineranno il grande palco dalla straordinaria forma a conchiglia dell’alusfera), simbolo fortemente evocativo del “mare comune” che bagna i 24 Paesi partecipanti, il Mediterraneo.

A fare il primo ingresso in scena, intorno alle 21,15 sarà la Fanfara dei Carabinieri che annuncerà alcuni momenti ancora “top secret”, prima dell’alzabandiera curata dalla Guardia Costiera, special partner dell’evento sportivo.

L’ingresso degli atleti, uno dei momenti più emozionanti della serata, è previsto per le 21,50 quando attraverseranno lo spazio antistante il palco per posizionare la propria bandiera e prendere posto nelle tribune laterali negli spazi assegnati a ogni delegazione. Alle 22,30 spazio alla voce della cantante Kelly Joyce che si esibirà in un medley di tre brani nelle tre lingue ufficiali della manifestazione (italiano, francese e inglese) e anticipa il primo dei due segmenti protocollari con l’intervento sul palco delle autorità: il sindaco di Pescara e presidente del Comitato Organizzatore Marco Alessandrini, il presidente del Comitato internazionale Giochi del Mediterraneo (CIJM) Amar Addadi e il sottosegretario al Ministero del lavoro e delle politiche sociali senatore Massimo Cassano al quale spetterà il compito di proclamare ufficialmente aperti i Giochi.

Al mondo del volontariato, rappresentati dai volontari di Pescara 2015 saranno dedicati alcuni momenti della serata che culminerà nella consegna della bandiera dei Giochi del Mediterraneo sulla Spiaggia che verrà issata sulle note dell’inno ufficiale intonato dalla Fanfara dei Carabinieri.

La sabbia, altro elemento simbolico, prenderà forma attraverso le mani di Erika Abelardo che interpreterà in chiave visiva le musiche del pianista abruzzese Michele Di Toro, del sassofonista Piero Delle Monache e del percussionista Walter Caratelli, attraverso la Sand Art, una particolare tecnica illustrativa attraverso la manipolazione dei granelli di sabbia con l’uso della luce. Le immagini create dal vivo, sono proiettate simultaneamente sul grande schermo, così da permettere allo spettatore di vederle durante la loro realizzazione: opere d’arte irripetibili, che si creano e si distruggono mutando in altre forme di immagini continue creando un atmosfera suggestiva, carica di una potenza narrativa rievocativa e romantica. Intorno alle 23,20, è previsto il secondo segmento protocollare con il giuramento, che sarà declamato da un atleta italiano in rappresentanza dei 24 “alfieri” e da un giudice/arbitro italiano, in rappresentanza della categoria. Successivamente si esibiranno quattro campionesse italiane di ginnastica ritmica: le tre abruzzesi Fabrizia D’Ottavio, Chiara Ianni e Federica Febbo e la piemontese Valentina Giolo. Una spettacolare coreografia incentrata sulla rappresentazione dello spirito olimpico, del Mar Mediterraneo, dell’Italia e dell’Abruzzo come terra ospitante dei Beach Games. La breve esibizione acrobatica ai tessuti di Valentina Caiano del Circo della Luna sarà il preludio al gran finale con il pezzo corale a quattro sulle note di “We are the champions”. Al termine i fuochi controllati, giochi di luce e musica saranno il walk out della serata.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate