- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
domenica, Luglio 3, 2022
HomeSport AbruzzoAltri sport AbruzzoBasket, B Femminile: l'Olimpia Roseto conquista la seconda posizione

Basket, B Femminile: l’Olimpia Roseto conquista la seconda posizione

Ultimo Aggiornamento: lunedì, 30 Ottobre 2017 @ 3:56

SALUS GUALDO – OLIMPIA BASKET ROSETO 49 -56 (10-11; 19-31; 35-51)

SALUS GUALDO: Marcotulli C. 6, Goracci ne, Spigarelli 9, Morroni 2, Matarazzi 12, Marcotulli V., Baldelli 18, Guidubaldi ne, Zito 2 , Fazi, Vecchietti 1, Ceccarelli ne. All.: Evangelisti
OLIMPIA ROSETO: Gatti 1, Mascitti 18, Peracchia 5, Milicevic 9, Trovarelli 6, Contaldo 5, Marini, Sordi 12, De Petris. All.: Ghilardi
Arbitri: Piancatelli e Cardinali di Foligno ( PG )

Gualdo. Dopo lo stop di Pesaro l’Olimpia Roseto riesce ad espugnare il palasport di Gualdo Tadino, 49-56 il punteggio finale. Ora il campionato si ferma in attesa dei play-off, dove la squadra di Ghilardi, grazie al secondo posto, se la vedrà con l’Athena Roma, prima nel girone laziale.

Prima partita al Palamaggetti domenica 19 aprile.

Partita vera , giocata con intensità da entrambe le squadre : la Salus Basket Gualdo doveva vincere e recuperare lo scarto di 11 punti dell’andata ma le ragazze di Ghilardi non hanno fatto sconti.

Alla assenza di Markovic si è aggiunta all’ultimo momento quella di De Massis costringendo coach Ghilardi a rotazioni obbligate. L’Olimpia inizia con Milicevic, Sordi, Mascitti, Peracchia e Trovarelli.

Primo quarto equilibrato. Sordi , Peracchia e Trovarelli in evidenza e Roseto, dall’altro lato inizia bene Baldelli, ma Roseto difende bene e chiude sul 10-11.

Il secondo quarto vede la svolta del match dove, con continue rotazioni, Ghilardi trova il quintetto che spezza l’equilibrio della partita. Difesa aggressiva e continui recuperi caratterizzati dall’ingresso in campo di Gatti mentre in attacco si sblocca Mascitti che comanda il gioco con piglio. Il primo tempo si chiude sul 19-31 a favore del Roseto, con Milicevic presente in difesa e a rimbalzo.

Il terzo quarto vede l’Olimpia allungare fino al massimo vantaggio di 18 punti sul 25-43 con Mascitti sugli scudi dalla linea da tre e Contaldo dalla lunetta. Entra in partita anche Milicevic, che in un amen realizza 7 punti.

Quando il risultato sembrava già scontato la Salus Gualdo inizia a recuperare mischiando le difese con zona e uomo alternate alla box and one su Sordi e Milicevic. Il terzo periodo si chiude sul 35-51, ma Roseto inizia ad abbassare le percentuali e perdere qualche pallone di troppo, accusando un po’ di stanchezza.

Nell’ultimo quarto, infatti, Gualdo prova a rientrare ma non riesce a riportare lo svantaggio sotto la doppia cifra e la partita si chiude con il risultato finale di 49-56.

Buona la prova di Mascitti nel macinare gioco e segnare ( 18 punti alla fine ) con Sordi (12) chiamata più a sacrificarsi in difesa ed a rimbalzo che a finalizzare. Buon secondo tempo di Milicevic ( 9 punti ) tornata a sprazzi al suo rendimento standard ( dopo il non pervenuta di Pesaro ).

Peracchia grande presenza in difesa e buone scelte in attacco che, percentuali a parte, ha mostrato quanto sia importante nell’equilibrio di squadra, e Trovarelli (6) che, anche se in lieve flessione fisica ( ci ha abituati a prestazioni al limite della perfezione in difesa ed a rimbalzo ) ha chiuso in crescendo la partita. Grande applicazione di Marini e Contaldo e nota lieta da Gatti che ha dato il break di intensità fra il primo e secondo quarto.

L’Athena Roma è una formazione molto competitiva, in uno scontro amarcord che significherà il ritorno alle origini per Carola Sordi, proprio contro quella società dove ha iniziato la sua prestigiosa carriera.
Prima partita prevista per domenica 19 Aprile al Palamaggetti. Aspettiamo un grande pubblico per un turno da dentro o fuori.

*FOTO DI STEFANO VARANI

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'