-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Serie D, Real Giulianova-Agnonese senza reti. Espulso Del Grosso (NOSTRI SERVIZI)

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 1 Febbraio 2019 @ 16:34

Non va oltre lo 0-0 il Real Giulianova, nel recupero della prima giornata del girone di ritorno contro l’Agnonese. Giallorossi che cozzano contro il muro difensivo dei molisani innalzato dal tecnico Foglia Manzillo.

Quarta gara in 12 giorni per la compagine giuliese, la terza invece per l’Agnonese, giocata su un terreno, quello del Fadini, allentato dalla pioggia di questi giorni. L’esordio dinanzi al proprio pubblico per il nuovo allenatore del Real, Dario Bolzan, non è stato bissato con un successo, come era accaduto domenica scorsa in trasferta, ad Avezzano.

Ancora assenze importanti per i padroni di casi, soprattutto a metacampo, con D’Adamo e Fazzini in infermeria. Al 5-3-2 degli ospiti con Sorgente e Ancora a battagliare con Fuschi e De Fabritiis, Bolzan risponde con un 4-3-3 affidando il ruolo di centrale d’attacco a Di Paolo, prima di essere sostituito nella ripresa da Tozzi Borsoi. Poche emozioni, nonostante l’importanza della posta in palio. Squadra dotata fisicamente l’Agnonese, soprattutto nel pacchetto arretrato con Cassese e Albanese che di testa le hanno prese quasi tutte.

Ospiti pronti a colpire anche con interessanti ripartenze. Il Giulianova ha faticato nel palleggio. Ha provato a giocare palla a terra, ha avuto anche un certo predominio nel possesso. Ma è stato sterile. I molisani hanno rischiato di rimanere in 10 a metà del primo tempo quando Chadi ha commesso un brutto fallo a centrocampo. Era stato già ammonito. L’arbitro non se l’è sentita di estrarre per la seconda volta il giallo.

A quel punto il tecnico ospite lo ha richiamato in panchina inserendo Diarra. Il finale di tempo è di marca giallorossa con Di Paolo che ci prova dalla distanza, ma senza fortuna.

Nel secondo tempo, mister Bolzan gioca la carta Tozzi Borsoi, proprio per Di Paolo, apparso affaticato. E’ il minuto 10. Poco dopo arriva il rosso per il capitano Federico Del Grosso che nel tentativo di prendere la palla dalle mani di un giocatore della panchina ospite, lo spintona. Episodio che scatenerà un parapiglia. Allontanato anche il dirigente accompagnatore del Real Federico Taralli. Foglia Manzillo rimescola l’attacco. Vuole sfruttare al meglio la superiorità numerica.

Cambia i due terminali offensivi ed ordina a Salim di spingere di più a destra. Paradossalmente il Giulianova, riesce a mascherare bene l’uomo in meno, spendendo però molte energie. Al 40’ l’Agnonese è in vantaggio su autorete di De Fabritiis. Nyang è bravo ad andare al cross quasi dalla linea di fondo. Il difensore giallorosso manda alle spalle di Pagliarini. Ma la bandierina del primo assistente va su perché al momento del traversone Salifu è in posizione di fuorigioco considerato attivo.

L’arbitro quindi annulla tra le proteste degli ospiti. Scampato il pericolo, il Giulianova la prova a vincere, ma non creerà mai grossi problemi dalle parti di Maraolo. Giallorossi che agganciano in classifica la Savignanese a quota 29, portando a 5 lunghezze il vantaggio sulla zona play out. E domenica ancora al Fadini, per il derby con il Francavilla. Mancheranno Del Grosso, che rischia 2 giornate, e Torelli che era in diffida e avrà un turno dopo il cartellino giallo rimediato contro l’Agnonese.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,932FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate