Serie D, pronte a scendere in campo tutte e 5 le abruzzesi

Serie D. Nonostante le difficoltà create dal Covid e dagli inevitabili rinvii, continua il cammino delle abruzzesi nel girone F. Per la giornata numero 14 non c’è nessun rinvio tra tutte le abruzzesi che scenderanno quindi in campo domani alle 14:30.

Dopo il pari interno contro la Vastese e le tante polemiche per un rigore assegnato agli aragonesi, il SN Notaresco è ospite del Vastogirardi. I molisani, reduci dal recupero finito 4-1 ai danni del Castelfidardo, vogliono continuare il loro cammino sicuramente positivo finora con 19 punti in classifica e ancora imbattuti al “Filippo Di Tella”. Il Vastogirardi risulta ostico alle teramane dato che sia Giulianova che Castelnuovo sono state battute tra le proprie mura. L’attaccante albanese Merkaj, capocannoniere del girone con 10 marcature, è sicuramente il loro punto di forza. Sua la tripletta decisiva che il 10 gennaio stese il Castelnuovo.

“Ci aspetta un’altra partita difficile – le parole del tecnico del SN Notaresco, Massimo Epifani contro un avversario che sta facendo molto bene ed ha un organico di valore. Diversi sono i pericoli che siamo chiamati ad affrontare ma in noi c’è anche una grande voglia di tornare a vincere e riprenderci quanto sfuggito nell’ultima gara. Dobbiamo pensare, inoltre, a recuperare bene la condizione fisica e mentale visto che nell’impegno di mercoledì i ragazzi hanno speso tanto”.

Tecnico rossoblù che non potrà contare sugli infortunati Colombatti e Lattarulo ma recupera, dopo il turno di squalifica, l’esterno offensivo Marchionni.

Un solo ex del confronto: si tratta del centrocampista pescarese, classe 1998, Francesco Mele che, proprio nella scorsa stagione, con la maglia del SN Notaresco, ha totalizzato 23 presenze.

Sarà possibile seguire la diretta streaming della sfida sulla pagina Facebook della società molisana.

Mentre il Notaresco scende nel Molise il Castelnuovo sale verso le Marche, direzione Tolentino. I ragazzi di Di Fabio faranno di tutto per custodire la vetta della classifica ma non sarà semplice perché i biancorossi sono avversari complicati, soprattutto quando giocano in casa. Tolentino a quota 11 con tre gare da recuperare e punti da ottenere per centrare la salvezza. I neroverdi hanno invece l’obiettivo di vincere per continuare a vivere lo splendido momento che li vede in testa al girone F.

Le due teramane che si giocano la 14° giornata in casa sono Real Giulianova e Pineto. Per i giuliesi arriva il Castelfidardo al “Rubens Fadini” mentre per il Pineto c’è l’Aprilia.

Prima sfida casalinga per Bitetto che ha su di sé tante aspettative per migliorare il gioco e soprattutto il rendimento dei giallorossi. 6 i punti conquistati finora in 11 gare per il Giulianova che è alla ricerca della prima vittoria al Fadini. Marchigiani che invece non vincono dal 10 gennaio e si piazzano a quota 15 con una sola gara da recuperare.

Anche il Pineto ha bisogno di rimettersi in carreggiata dato che i tre punti non sono mai arrivati nel nuovo anno e l’ultima vittoria è del 20 dicembre contro il Porto Sant’Elpidio. 2 pareggi, 1 sconfitta ed 1 rinvio nelle ultime 4 dei biancoazzurri. L’Aprilia ha già fatto del male ad una teramana (Giulianova) con la punizione decisiva di Oliveira (ex-Juve) ed è per questo che i ragazzi di Amaolo dovranno prestare attenzione a questo avversario insidioso.

Ultima (tra le abruzzesi) ma non per importanza è la Vastese che è ospite del CynthiAlbalonga. Altra trasferta molto difficile per i biancorossi che avranno di fronte una delle squadre più in forma delle ultime giornate. Calendario ostico per la squadra di Vasto, nelle ultime 5 gare infatti, ha affrontato il Campobasso (2°), Castelnuovo (1°), Notaresco (4°) e ora i laziali che si piazzano a quota 20 senza nessuna gara da recuperare in 5° posizione.

Due i rinvii causa Covid: Recanatese – Matese e Rieti – Montegiorgio.

La Serie D tornerà poi mercoledì 3 febbraio (turno infrasettimanale) con la 15° giornata del girone F.