Serie D Gir. F Giulianova-Castelnuovo 0-1. Decide D’Egidio nella ripresa su calcio di rigore SERVIZIO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 20 Giugno 2021 @ 20:13


Una partita destinata allo 0-0 viene decisa da una ingenuità del portiere del Giulianova, Mora, che regala il calcio di rigore al Castelnuovo trasformato da D’Egidio e che fa aumentare i rimpianti per il mancato accesso alla zona play off dei neroverdi di Guido Di Fabio, uno dei tanti ex di questa sfida.

I giallorossi di Leonardo Bitetto chiudono al terzultimo posto in classifica una stagione tribolata nella prima parte, riscattata dopo il giro di boa. Derby che si è giocato sotto un’afa asfissiante e con gli ospiti alla settimana gara in 14 giorni. Esordio tra i pali nel Castelnuovo del classe 2003 Giulio Porrini. Tra gli ex Terrenzio e Casimirri, mentre Lorenzo Emili non è neppure in panchina. Ospiti più intraprendenti nella prima metà dei primi 45 minuti di gara, quando colpiscono anche un palo con un bel tiro a giro di Manari.

A cui replica il Giulianova con un paio di insidie, prima con Barlafante, poi con d’Anna. Legno anche per i locali. In realtà si tratta di un traversone lungo di Ancinelli che Porrini battezza fuori. Ma la sfera colpirà la parte superiore della traversa. L’incontro si decide nella ripresa, al 6’ quando Mora frana su D’Egidio all’inseguimento di un pallone imprendibile per tutti. Rigore ineccepibile che Manari vorrebbe calciare, ma D’Egidio fa cenno al compagno di squadra che dal dischetto andrà lui stesso per la battuta, spiazzando alla fine l’estremo giallorosso.

Il Castelnuovo accusa la fatica delle 7 partite in due settimane, mister Di Fabio inserisce forze fresche, così come farà Bitetto dall’altra parte. I giallorossi il gol del pari lo meriterebbero in almeno tre circostanze.

La prima al 23’ con D’Anna su una mezza indecisione di Giulio Porrini, poi al 43’ con De Cerchio che scarica centralmente consentendo al giovane portiere neroverde di esaltarsi, infine la palla gol più clamorosa capita a Barlafante, su assist di De Cerchio. In mezza rovesciata da due passi non prende la porta.

Finisce così dunque il derby tra le due formazioni teramane. Da capire ora quale sarà il futuro del Giulianova. I tifosi non vorrebbero rivivere un’altra stagione così. Mentre per il Castelnuovo, dopo aver sfiorato quest’anno i play off, la società vuol pensare ancora in grande.