Serie D, Castelnuovo dice addio al sogno playoff: sconfitto 3-2 a Porto S. Elpidio VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 13 Giugno 2021 @ 22:23

Per la seconda volta in questa stagione il Porto Sant’Elpidio segna tre reti agli avversari. Dopo il 3-1 imposto all’Agnonese, gli azzurri di Palladini si sono imposti per 3-2 contro il forte Castelnuovo di Guido Di Fabio, oggi in tribuna per via della squalifica rimediata dopo la partita col Vastogirardi.

Assenze importanti dall’una e dall’altra parte e primo vero caldo estivo che si è fatto sentire. Per i neroverdi abruzzesi, alla quarta partita in una settimana, serve un filotto di vittorie per assaltare la zona play off. Ma sbattono contro i baby marchigiani che passano già al 12’ con Spagna, complice un errore del portiere ospite che in uscita non riesce ad intercettare il pallone.

Il Castelnuovo, seppur privo di Terrenzio e Faggioli, e con alcuni elementi non al meglio è squadra solida. Ma l’approccio al primo tempo è sbagliato, piuttosto contratto. Anche se le sue occasioni le crea. Ed è clamoroso il gol annullato a Cellucci che anticipa Cavalieri in modo pulito. Ma l’arbitro annulla per un presunto fallo sul portiere.

Manari, ex di turno, gioca una grande partita. Il gol prova a cercarlo in più di un’occasione. Ma poco dopo la mezzora, arriva il 2-0 locale. Apertura dalla sinistra per Spagna che trafigge Olivieri con un gran diagonale. L’attaccante corre a festeggiare il gol sotto la tribuna assieme alla famiglia.

Una punizione severa per il Castelnuovo che nella ripresa si presenterà con Lorenzo Emili al posto di Bregasi per aumentare il peso specifico offensivo. Abruzzesi che accorciano all’8′ grazie ad un calcio di rigore trasformato da Loviso per un fallo in area ai danni di Manari.

Aumentano i giri del motore neroverde. Gentile manca di un niente il 2-2. E Cavalieri è strepitoso con il colpo di reni quando disinnesca la girata di Emili al 17’. Il pari arriva 25’. Percussione di Sanseverino sulla destra, traversone al centro su cui si catapulta Cellucci. Ininfluente la deviazione di Ravanelli.

Neppure il tempo di festeggiare che il Castelnuovo è costretto nuovamente ad inseguire. Azione veloce dei locali, traversa di Raffaeli, il pallone resta ancora in zona d’attacco per i marchigiani con Palladini che va al traversone basso su cui Ndoye prova a liberare. Ma la palla scivola alle spalle di Olivieri. Finale di gara che riserverà ancora qualche emozione.

Il 3-3 di D’Egidio viene annullato per la posizione di offside di ben due giocatori ospiti. Ancora Cavalieri protagonista con un intervento da gran portiere. E nell’ultimo dei 5 minuti di recupero cartellino rosso a Giuli per un brutto fallo da tergo.

Per i locali 3 punti che consentono di lasciare il fanalino di coda all’Agnonese, il Castelnuovo con questa sconfitta abbandona il sogno play off.