Sebastiano Ronzino: ‘A Chieti posso solo crescere, voglio vincere con questa maglia’

Chieti. Sebastiano Ronzino nonostante la giovane età, appena diciannove anni, nelle prime uscite stagionali si è messo subito in evidenza nel suo ruolo di laterale destro destando una buona impressione anche a tanti tifosi.

 Giocatore efficace in fase di possesso palla, rapido, bravo anche nel ritornare a difendere, classe 1999, alla prima esperienza lontano da casa viene dal Barletta. Con i pugliesi ha disputato il campionato Juniores e collezionato diverse presenze in prima squadra.

 Il fuoriquota nativo di Foggia per la prima volta parla a ChietiFc.it della nuova esperienza neroverde:

 “Ci stiamo allenando bene e vogliamo essere pronti per l’inizio della stagione, ad iniziare da domenica prossima quando affronteremo il Miglianico in Coppa Italia – spiega Ronzino – vogliamo partire con il piede giusto ed avere ancora più fiducia nei nostri mezzi, oltre che ad alimentare l’entusiasmo dei nostri tifosi che fin dalle prime amichevoli ci hanno seguito e sostenuto. Siamo consapevoli che ci aspetta una stagione importante alle porte. Personalmente ho tanta strada da fare e solo giocando posso crescere”.

 Vieni dal Barletta dove già ti sei messo mostra la scorsa stagione con la Juniores e la prima squadra nel campionato di Eccellenza. Quest’anno la tua crescita professionale passa da Chieti:

 “Chieti è una piazza importante, cercherò di migliorarmi anche grazie all’aiuto dei miei compagni di squadra che sono più esperti. Mi hanno parlato bene di questa realtà che in passato ha lanciato molti calciatori a livello professionistico e spero di ritagliarmi uno spazio importante per vincere con questa maglia”.

 Sebastiano Ronzino oltre al calcio cosa fa nella vita…

 “Ad Ottobre inizierò l’Università di Scienze Motorie a Chieti. Spero di laurearmi un giorno ed affermarmi come giocatore”.