-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Con una magia di Palumbo il Francavilla batte Jesina 1-0 VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 8 Aprile 2018 @ 20:11

Francavilla (3-5-1-1): Fargione, Fiore (8’ st Molenda), Sembroni, Palumbo, Milizia, Fofana (25’ st Paravati/35’ st Procida), Mele (39’ st Mancini), Di Cecco, Baba (19’ st Di Pentima), Banegas, Romeo A disposizione: Spacca, Di Pinto, Di Renzo, Silvestri Allenatore: Iervese
Jesina (4-1-4-1): Tavoni, Calcina (9’ st Sassarolo), Anconetani, Giorni, Gremizzi, Carotti (16’ st Aprile), Cameruccio, Tannini (12’ st Giovannini), Trudo, Manganelli (24’ st Pierandrei), Parasecoli A disposizione: Bolletta, Serantoni, Montuosi, Gjuci, Valdes Seara Allenatore: Di Donato
Arbitro: Baronti (sezione di Pistoia)
Assistenti: Banchieri (sezione di Lucca) e Marconi (sezione di Lucca)
Marcatori: 21’ st Palumbo
Ammoniti: Semproni, Romeo (F) Calcina, Manganelli, Giovannini (J)
Espulsi: Giorni (J)
Note: recupero 2’ pt 6’ st, angoli 3-1 per il Francavilla

 Francavilla al Mare. Una punizione magistrale di Palumbo al 21’ della seconda frazione di gioco regala successo e tre punti al Francavilla che al Valle Anzuca supera di misura, 1-0, lo Jesina in una gara ampiamente dominata dai giallorossi che potevano chiudere la contesa anche con uno scarto più ampio in termini di marcature. Gli ospiti sono arrivati in Abruzzo con l’intento di pensare prima a non prenderle, cosa che in buona parte gli è riuscita, ma sul piazzato di Palumbo c’era ben poco da fare. Lo Jesina chiude la gara in dieci uomini per l’espulsione comminata nel recupero a Giorni per doppio giallo.
Nel Francavilla assente l’indisponibile Aleksic.

 La cronaca
Al 3’ punizione battuta da Palumbo sulla destra, sbroglia la retroguardia marchigiana sulla linea di porta. Al 5’ Mele allunga per Banegas, sul suo rasoterra Tavoni si distende e blocca. 1’ dopo gli ospiti reclamano un penalty per un presunto atterramento in area di Fargione su Trudo. Al 14’ diagonale dello stesso numero 9 biancorosso che si spegne sul fondo. Replica il Francavila al 17’ con un calcio franco di Palumbo dalla distanza, ribatte Tavoni e la difesa ospite si rifugia in angolo. Al 20’ Francavilla pericoloso con Palumbo che dalla destra metter in mezzo per Banegas la cui conclusione a giro è deviato sopra la traversa da un Carotti. Al 25’ Fofana è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo posto entra il giovane Paravati. Al 33’ ancora padroni di casa in avanti con Di Cecco che appoggia per Palombi che manda sopra l’incrocio. Al 35’ Banegas con un rasoterra dalla distanza sibila il palo. Al 40’ punizione di Palumbo dalla sinistra, in area Paravati di testa si fa bloccare la conclusione da Tavoni. Al 42’ buon affondo di Cameruccio sulla destra, mette pericolosamente in mezzo ma Parasecoli non ci arriva. Al 44’ Palumbo, servito da Banegas, in girasta manda di un soffio a lato. Al 46’ ancora il numero 7 giallorosso approfitta di un appoggio sbagliato di Calcina e manda sopra la traversa.
Nella ripresa al 3’ traversone di Baba dal’out di sinistra per la testa di Banegas che manda di un nulla a lato. Al 5’ cross di Fiore per Baba che manda clamorosamente alto. Al 13’ su un errore di Carotti Banegas per Paravati, ottima risposta di Tavoni. È il preludio al vantaggio del Francavila che arriva al 31’ con una punizione di Palumbo battuta centralmente che si insacca all’angolino alla sinistra dell’estremo ospite. Al 31’ brivido per gli adriatici: una punizione di Gremizzi sfiora la traversa. Al 34’ Cameruccio con una conclusione a giro manda di poco sopra l’incrocio. Al 46’ espulso Giorni per doppio giallo dopo un fallo su Procida al limite dell’area.

 

Francesco Rapino

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate