-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Il Real Giulianova supera anche la Torrese (0-2). A segno Del Grosso e Di Lallo

Ultimo Aggiornamento: domenica, 22 Aprile 2018 @ 19:02

Gara che non aveva più nulla da chiedere per Torrese e Real Giulianova quella giocata sul campo in erba sintetica di Castelnuovo. E’ finita 0-2 per la formazione di Attilio Piccioni che si è presentata in campo con diverse novità.

Dopo la vittoria del campionato domenica scorsa, il trainer giallorosso ha voluto dare spazio a chi durante la stagione ha avuto un minutaggio inferiore. Dall’inizio Moriero, Antonelli, Barlafante. Torrese, imbottita di ex, che cullava ancora la speranza di agganciare un posto playoff. Troppi però i fattori che dovevano concatenarsi per dare un’ultima chance alla squadra di mister Narcisi.

Ne è uscita fuori comunque una gara gradevole, nonostante il gran caldo. Predominio della formazione ospite, seguita da oltre 200 sostenitori, nonostante a Giulianova si festeggiasse la Madonna dello Splendore. Inizio equilibrato e con poche emozioni. Barlafante spazia su tutto il fronte d’attacco girando attorno alla punta Vitelli.

Il classe 2000 del Real Giulianova, destinato al Parma, viene fermato per off side poco dopo il quarto d’ora. Vitelli è giocatore di spessore, sa giocare spalle alla porta e spesso e volentieri le sue percussioni spaccano la difesa avversaria. Dalla parte opposta Carosone e Puglia provano ad impensierire la retroguardia giuliese, ma senza grandi risultati. Barlafante al 32’ viene pescato in profondità. Dinanzi alla porta sguarnita colpisce il palo. Bruno, tra i migliori in campo, negherà più tardi il gol a Vitelli che da due passi indirizza sul palo alla destra dell’estremo di casa.

Colpo di reni e balzo da felino per negare la rete al centravanti del Real Giulianova. Al 40’ Sandro Di Renzo, vice allenatore della Torrese, nel tentativo di calciare il pallone per consegnarlo ad un giocatore per la rimessa con le mani, scivola a terra. Per lui necessaria la barella e il trasporto in ospedale. Sospetta lesione dei legamenti del ginocchio destro.

Nella ripresa, anche con l’innesto di alcuni giocatori di maggiore esperienza del Giulianova quali Del Grosso e D’Alessandro, sale il ritmo e il livello qualitativo dell’undici di Piccioni. Bruno a mano aperta chiude su Barlafante. Che Bruno sia in giornata di grazia lo si capisce anche quando vola per neutralizzare la rovesciata di Di Lallo.

Ma nulla può al 24’ sulla rasoiata di Federico Del Grosso che corona la sua straordinaria stagione con il gol che sblocca il risultato contro la Torrese. Tre minuti più tardi rete del pari annullata a Stacchiotti per offside. Cala il sipario sulla partita ad un minuto dal termine quando Di Lallo da fuori area indirizza un siluro terra aria a mezza altezza imprendibile per Bruno.

Al triplice fischio Del Grosso e compagni sotto la curva a ringraziare i tifosi al seguito che hanno sfidato il gran caldo pur di non far mancare l’apporto alla squadra.

SEGUICI SUI SOCIAL

111,756FansLike
1,569FollowersFollow
5,933FollowersFollow
2,698SubscribersSubscribe
-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate