-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Eccellenza, Martinsicuro-Amiternina 1-2. Finale incandescente: si dimette Lattanzi

Ultimo Aggiornamento: domenica, 21 Ottobre 2018 @ 22:42

Martinsicuro: Cannella, Calvaresi, Ferretti, Marini, Biagetti, Ferrari, Pizzi (36’st Di Giorgio), Farinelli, Lazzarini (41’st Dolegowski), Sorci, Massaroni (26’st Ciuti). A disp. Recchiuti, Prifti, Albertini, Franco, Levakovic. Volpi. All. Di Fabio

 

Amiternina: Ludovisi, Romano, Tinari (16’st De Michele), Tuzi, Lanza, Lucarino, Felli, Fantauzzi (1’st Pezzotti, Santirocco (41’st Di Menico), Paris (49’st Rosati), Mazzaferro. A disp. Rossetti, D’alessandro, Antonetti, Dilillo, Magozzi. All. Angelone

 

Arbitro: D’Agnillo di Vasto

 

Reti 2’pt Lazzarini, 31’ st Mazzaferro, 44’ st Romano

 

Note. Espulsi Ciuti, Marini, Ferrari. Allontanato dalla panchina l’allenatore del Martinsicuro Di Fabio. Ammoniti Massaroni, Ferretti, Tuzi. Angoli 6-5 per l’Amiternina, spettatori 150 circa. Recupero 0’ pt, 9’ st.

 

 

Martinsicuro. Finale decisamente incandescente con l’Amiternina che raccolgie i tre punti, ma non sembra fare una grossa figura sotto il profilo del fair-play. I giocatori di casa, quando mancano pochi minuti alla fine, buttano il pallone fuori per consentire di prestare i soccorsi a Lazzarini. Alla ripresa, ci si attende la restituzione del pallone, ma così non è con gli ospiti che sfiorano il gol.

A quel punto in campo si accende il parapiglia: con tre giocatori di casa espulsi, un giocatore ospite che perde sangue. Insomma, riportare la calma non è semplice. A fine gara, poi, arrivano le dimissioni (ufficializzate anche in tv) di Antonio Lattanzi, vice-presidente e direttore generale della squadra adriatica. In polemica con la direzione arbitrale, ma anche per l’epilogo burrascoso.

 

Il match era iniziato con l’immediato vantaggio del Martinsicuro, firmato Lazzarini. Gara equilibrata con gli ospiti pericolosi alla mezzora con la traversa di Mazzaferro.

Nella ripresa, sempre alla mezzora, il pari di Mazzaferro. Poi nel finale il gol-vittoria di Romano, con i locali già ridotti in 9.

 

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate