Coronavirus, si ferma anche il calcio dilettantisco abruzzese

Il Consiglio Direttivo del Comitato Regionale Abruzzo LND, a tutela delle proprie società e dei propri tesserati e alla luce della strategia di contenimento della diffusione dell’epidemia di Coronavirus sull’intero territorio nazionale, ha deliberato la sospensione di tutte le gare e le attività programmate dalla giornata di oggi 5 marzo 2020 (compreso), fino a lunedì 9 marzo 2020 (compreso).

Società, Associazioni Sportive, Comuni e gestori privati degli impianti sportivi sono invitati ad effettuare appena possibile una sanificazione completa degli spogliatoi e delle aree comuni, di concerto con la strategia generale di contenimento del contagio da Covid-19, e anche al fine di poter riprendere l’attività agonistica in condizioni di massima sicurezza e nel rispetto delle disposizioni del DPCM 4 marzo 2020 (gare a porte chiuse).

Si raccomanda altresì alle Società e alle Associazioni Sportive di effettuare tutti gli idonei controlli sanitari per la tutela dei propri tesserati, dello staff tecnico, dello staff dirigenziale e dei collaboratori, rispettando altresì tutte le buone pratiche relative all’igiene personale e alla limitazioni delle interazioni sociali.

Le date di recupero delle gare rinviate dei giorni dal 5 al 9 marzo 2020 ed altre disposizioni inerenti la stagione sportiva in corso di svolgimento saranno rese note prossimamente con apposite comunicazioni.

***

Si riporta di seguito l’allegato n.1 del DPCM del 4 marzo 2020:

Allegato 1

Misure igienico-sanitarie:

a) lavarsi spesso le Si raccomanda di mettere a disposizione in tutti i locali pubblici, palestre, supermercati, farmacie e altri luoghi di aggregazione, soluzioni idroalcoliche per il lavaggio delle mani;

b) evitare il contatto ravvicinato con persone che soffrono di infezioni respiratorie acute;

c) evitare abbracci e strette di mano;

d) mantenimento, nei contatti sociali, di una distanza interpersonale di almeno un metro;

e) igiene respiratoria (starnutire e/o tossire in un fazzoletto evitando il contatto delle mani con le secrezioni respiratorie);

f) evitare l’uso promiscuo di bottiglie e bicchieri, in particolare durante l’attività sportiva;

g) non toccarsi occhi, naso e bocca con le mani;

h) coprirsi bocca e naso se si starnutisce o tossisce;

i) non prendere farmaci antivirali e antibiotici, a meno che siano prescritti dal medico;

l) pulire le superfici con disinfettanti a base di cloro o alcol;

m) usare la mascherina solo se si sospetta di essere malati o se si presta assistenza a persone malate.