Chieti, Daniele Ricci: ‘Vittoria pesante. Il gol? lo dedico ai tifosi neroverdi’

Chieti. Daniele Ricci, match winner del “L.Petruzzi”, è il ritratto della felicità al termine della sfida contro la Renato Curi Angolana.

 Teatino Doc ed ex dell’incontro, non poteva immaginare esordio migliore dal primo minuto in questo campionato, dopo aver assaporato la panchina nelle prime tre giornate: “Abbiamo incontrato una squadra organizzata, giovane e che in campo correva molto – spiega il terzino neroverde – è stata una gara complicata e difficile allo stesso tempo; le energie spese in Coppa mercoledì sotto la pioggia e sul campo pesante si sono sentite. Però queste sono le vittorie che alla lunga ti portano lontano e aumentano il morale del gruppo. Giornate così nell’arco del campionato capitano e bisogna essere bravi ad uscire indenni senza rischiare oltremodo”.

 Nel giorno tuo esordio da titolare in campionato non potevi chiedere di meglio contro la tua ex squadra: “Siamo quasi venti titolari: la rosa è super attrezzata e quindi bisogna farsi trovare sempre pronti in caso di necessità. Chi entra o chi parte dall’inizio deve fare sempre la differenza”.

 Questo gol a chi lo dedichi? “Dedico il gol ai nostri tifosi che sono certamente il nostro valore aggiunto. Anche oggi sono stati fantastici nel sostenerci con grande passione come loro sanno fare e spero che saranno sempre più numerosi nel seguirci”.