Serie D Gir. F. Il Pineto vince il recupero col Montegiorgio. Espugnato il Tamburrini con un gol di Minnozzi NOSTRI SERVIZI


Torna al successo il Pineto interrompendo un digiuno che durava da otto gare. Nel recupero della tredicesima giornata del girone di andata i biancazzurri hanno espugnato il Tamburrini di Montegiorgio grazie ad un gol di Minnozzi.

Per la squadra di Pomante completato di fatto un intero girone visto che Pepe e compagni hanno giocato finora 17 partite (ne devono essere recuperate ancora 7) quando mancano 2 mesi al termine del torneo. Contro i rossoblù marchigiani ottimo primo tempo degli abruzzesi che hanno messo sotto un avversario che si è presentato molle, quasi svogliato.

Mentre la formazione di Mengo aveva abituato i palati fini a tutt’altro tipo di calcio. Gli ospiti costruiscono subito alcune palle pericolose. Clamorosa quella del 13’ minuto quando su un disimpegno errato dei locali, Romano e Minnozzi hanno l’occasione per bittarla dentro. Ma i marchigiani si salvano praticamente sulla linea.

Il gol vittoria arriva al 38’ e anche qui complice una disattenzione della retroguardia dei padroni di casa. Minnozzi è lesto a piazzare il fendente. Nel primo tempo Montegiorgio non pervenuto. Nella ripresa il Pineto è attento a chiudere gli spazi, dopo aver dominato nella trequarti avversaria per tutti i primi 45 minuti. La truppa di Pomante si affida soprattutto a qualche ripartenza con Della Quercia.

I due allenatori operano diversi cambi. Le forze fresche danno spinta al Montegiorgio che lì davanti si affida all’estro di Cuccù che però non è molto fortunato. Perché in tre minuti, tra il 45’ e il 48’ il numero 10 rossoblù ha la palla per acciuffare il pari. Nel primo tentativo Mercorelli, ex di turno, respinge centralmente. Sul prosieguo dell’azione, Cuccù colpisce il palo. Infine il clamoroso contropiede sciupato in malo modo. Al Pineto i 3 punti per risalire la classifica. Al Montegiorgio l’amarezza di aver regalato un tempo agli avversari.