6.5 C
Abruzzo
mercoledì, Maggio 18, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiEccellenza, Maio spinge il Martinsicuro a -3 dalla vetta: River Chieti cede...

Eccellenza, Maio spinge il Martinsicuro a -3 dalla vetta: River Chieti cede nel finale

Ultimo Aggiornamento: sabato, 13 Gennaio 2018 @ 12:28

River Chieti – Martinsicuro 0-1

River Chieti: Napoli 6,5, Di Carlo 6, De Nardis 6,5 (1’st Di Renzo 6), Marcelli 6, Feragalli 6,5, Dema 6 (22’st Di Pasquale 6), Criscolo 6,5, De Marco 6, Antignani 6 (30’st Cocchini 6), Scariti 6 (19’st Bassi 6), Federico 6 (19’st Ciarfella 6). A disp. Ubertini, Buccella. All. Marchetti

 

Martinsicuro: Osso 6, Ferrari 6,5, Ferretti 6, Cucco 6,5, Fiscaletti 6,5, Silvestri 6, Di Giorgio 6 (34’st Bellini sv), Pietropaolo 6,5, Maio 6,5, Carboni 6,5, Nepa 7. A disp. Cannella, Perozzi, Dolegowski, Lattanzi, Ruggieri, Bastianelli. All. Di Fabio

 

Arbitro: Campagni di Firenze 6   (Di Cerchio-Bruni)

 

Rete: 42’ st Maio

 

Note. Allontanato dal campo mister Marchetti. Ammoniti Criscolo, Di Pasquale, Di Renzo (River), Ferrari, Silvestri (Mar). angoli 8-5 per il Martinsicuro, spettatori 80 circa. Recupero 1’ pt, 4’ st.

 

Il Martinsicuro espugna il Cedit di Chieti ed arriva a -3 dalla capolista Giulianova. Una prova di orgoglio degli ospiti che nella seconda frazione hanno notevolmente avanzato il baricentro e colpito con Maio nel finale dopo che Napoli si era opposto alla grande su due conclusioni di Nepa.

 

Mister Di Fabio deve rinunciare allo squalificato De Cesaris e all’infortunato Astarita e mette nell’unici titolare uno dei due nuovi arrivati Silvestri con l’altro, Ruggieri, che va in panca. Tra i locali non è del match lo squalificato Barbarossa con Criscolo e Federico ai fianchi di Antignani.

 

Partono forte i locali che nei primi 10’ battono 5 angoli con Osso che non corre seri pericoli poi, la gara diventa equilibrata ma le occasioni da rete non si vedono. Nella ripresa la svolta con gli ospiti che avanzano notevolmente il baricentro ed i locali che non riescono quasi mai a ripartire. All’11’ Nepa dalla fascia sinistra si accentra e dal limite chiama Napoli ad una difficile deviazione.

 

Stesso copione al 24’ con Napoli ancora pronto alla difficile deviazione. Al 42’ la svolta su un fallo laterale che trova ferma la difesa locale con Nepa che dal fondo mette al centro dove trova Maio alla deviazione vincente sotto misura. Il Martinsicuro vince e vede da vicino la capolista Giulianova. E ora il Martinsicuro attende l’Alba Adriatica nel derby pre-natalizio.

 

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'