-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Francavilla piegato dalla capolista Matelica 1-2 VIDEO

Ultimo Aggiornamento: domenica, 14 Gennaio 2018 @ 2:15

Francavilla: Spacca, Fiore (9’ pt Molenda), Sembroni, Amenta, Palumbo, Mele, Yussif, Di Pietrantonio, Velardi (21’ st Banegas), Zerbo (33’ st Galli), Mancini (11’ st Di Pinto) A disposizione: Faggiano, Milizia, Di Renzo, Silvestri, Di Sabatino Allenatore: Iervese
Matelica: Kerezovic, Brentan, De Gregorio, Meneghello, Lo Sicco, Cuccato, D’Appolonia (40’ st Messina), Malagò (36’ st Callegaro), Magrassi (23’ st Gioè), Gabbianelli (17’ st Angelilli), Tonelli (24’ st Gerevini) A disposizione: Rivosecchi, Alfonsi, Arapi, Gilardi Allenatore: Peschiero Tiozzo
Arbitro: Gioviani (sezione di Termoli)
Assistenti: Tesolim (sezione di Portogruaro) e Tinello (sezione di Rovigo)
Marcatori: 12’ pt Magrassi (rig.), 22’ pt Tonelli, 48’ st Galli
Ammoniti: Molenda, Zerbo, Spacca, Di Pinto (F)
Espulsi: Mele, Iervese (all.) (F) Peschiero Tiozzo (all. Matelica)
Note: recupero 1’ pt 5’ st, angoli 7-1 per il Francavilla

Francavilla al Mare. Al Valle Anzuca la capolista Matelica supera 1-2 il Francavilla con le reti di Magrassi su rigore e Tonelli nella prima frazione di gioco, mentre in chiusura per i padroni di casa in gol Galli.

I marchigiani fanno la classica gara da capolista concretizzando al massimoo quasi le occasioni create al cospetto di un buon Francavilla che forse avrebbe meritato qualcosa in più. Nella seconda metà della ripresa la gara si è vistosamente innervosita, a far accendere gli animi sono state alcune scelte discusse del direttore di gare, il signor Gioviani di Termoli che prima non è intervenuto su una presunta testata a palla lontana di Cuccato su Mele a palla lontana e poi ha rifilato un rosso per doppio giallo allo stesso Mele per un fallo di gioco apparentemente non cattivo. Nell’occasione per proteste è stato ammonito Spacca e Iervese è stato allontanato dalla panchina. In chiusura il subentrato Galli dimezza lo svantaggio giallorosso.
Nel Francavilla assenti: Romeo, Fofanà, Di Pentima, Cichella. Nel Matelica invece out gli infortunati Mancini e Demaljia.

La cronaca
Al 9’ Fiore è costretto ad abbandonare il campo per infortunio, al suo posto entra Molenda. All’11’ il direttore di gara assegna un penalty al Matelica per un atterramento in area di Amenta su Magrassi. Dal dischetto va lo stesso numero 9 ospite che spiazza Spacca e porta in vantaggio i suoi. Reagisce il Francavilla con una punizione di Palumbo al 14’ che termina di poco a lato. Al 16’ sugli sviluppi di un angolo, lo stesso Palumbo dal limite di prima intenzione non centra di poco lo specchio della porta. Ma al 22’ il Matelica raddoppia con Tonelli che chiude un buon fraseggio condotto da Magrassi e Gabbianelli superando Spacca. Al 37’ torna in avanti il Matelica con Gabbianelli che riceve da D’Appolonia e manda sul fondo. Al 41’ una punizione di Palumbo taglia tutta l’area, ma non ci sono compagni pronti per la zampata vincente. al 44’ serpentina in area di Magrassi il cui diagonale è impreciso.
Nella ripresa al 9’ Mancini ci prova dalla distanza ma la sua conclusione è completamente fuori misura. Al 15’ traversone di Yussif dalla sinistra, Molenda sul versante opposto non aggancia bene la sfera. Al 18’ Amenta raccoglie di testa un cross dalla testa e manda sul fondo. Al 28’ il Francavilla reclama un rosso nei confronti di Cuccato reo di aver tirato una testata a Mele a palla lontana. Al 30’ viene espulso lo stesso Mele, in maniera molto dubbia, per doppio giallo dopo uno scontro di gioco, ammonito anche Spacca ed espulso Iervese per proteste. Al 48’ il Francavilla accorcia le distanze con il subentrato Galli che insacca in tuffo di testa su un traversone proveniente dalla destra.

Francesco Rapino

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate