Trofeo delle Regioni: risultati 1ª giornata

trofeo_delle_regioniFiuggi. La 50ª  edizione del Torneo delle Regioni si apre all’insegna dello spettacolo. 68 reti nel calcio a 11 e 80 nel calcio a 5 con una sequenza incredibile di emozioni su tutti i campi, questo è il fil rouge dell’esordio della classica competizione della Lega Nazionale Dilettanti, in programma a Fiuggi dal 16 al 25 aprile, che mette di fronte le rappresentative dei Comitati Regionali delle categorie Juniores, Allievi, Giovanissimi, Calcio femminile e Futsal maschile e femminile. Uno sciame di atleti e di appassionati che hanno fatto registrare arrivi per oltre 2700 persone con un coinvolgimento che va anche oltre l’aspetto agonistico.

Ma è sempre il campo che poi impone la sua legge: parte forte il Lazio padrone di casa l’unica in grado di vincere in tutte le categorie (tranne che nel Calcio a 5 femminile perché entra in scena lunedì 18), assestando un colpo da knock out alla Calabria che non ha resistito all’impeto dei laziali perdendo cinque scontri diretti su cinque. Il programma completo delle gare della 1ª giornata, in attesa dell’esordio delle rappresentative che oggi riposavano (Campani, Marche e Trentino Alto Adige) si apre con i Giovanissimi dove si sono registrate solo vittorie. Parte di slancio la rappresentativa padrona di casa, sfoderando una prestazione maiuscola (in rete Giacomini, De Dominicis, Fiore e Violetta), nonostante due disattenzioni difensive che hanno rischiato di rimettere in corsa la Calabria nel match disputato a Ceprano. In attesa dell’esordio della Campania, oggi a riposo, nello stesso raggruppamento il Veneto supera l’Emilia Romagna di misura 3-2. Nel girone 1, l’Umbria sorprende il Piemonte Valle d’Aosta (1-0) grazie al gol di Conti su punizione meritando i primi tre punti della manifestazione. Stesso vale per il Friuli Venezia Giulia che vince 3-2 contro la Basilicata, trascinato dalla doppietta del ghanese Appiah autore di una doppietta travolgente. Nel girone 2, Allungano Lombardia e Toscana, entrambe vincitrici per 1-0, rispettivamente sulla Sicilia (gol di Berti) e sulla Puglia (rete di Vitiello). Nel girone 1 degli Allievi i tra piemontesi e umbri  finisce a reti inviolate ma le emozioni non sono mancate, i piemontesi hanno fallito un calcio di rigore, Naturale si è fatto ipnotizzare da Lenzi che ha parato il penalty salvando il risultato. Scatta quindi in testa il Friuli che ne ha fatti tre alla Basilicata blindando la gara già nel primo tempo grazie alle reti di Bertoni e Damo, Grotto ha chiuso il discorso nel secondo tempo. Anche nel girone 2 dopo la prima giornata c’è una sola capolista, è la Lombardia a scattare avanti grazie alla vittoria di misura sulla Sicilia per 2-1, decisiva la doppietta di Neotti. Toscana e Puglia si annullano a vicenda pareggiando per 0-0. Nel girone 3, l’Emilia conquista i tre punti grazie alla vittoria per 3-1 ai danni del Veneto: la partita è esplosa negli ultimi minuti, la squadra di Trapella è arrivata a cinque minuti dalla fine con due gol di vantaggio poi il Veneto ha accorciato le distanze con Frachesen riaprendo la gara chiusa poi in pieno recupero da Burnelli. Avvincente anche la sfida tra Lazio e Calabria segnata da una serie di sorpassi e controsorpassi, la Calabria è andata avanti due volte, il Lazio ha rincorso per tutta la gara piazzando la zampata vincente che ha permesso alla squadra di casa di spuntarla per 4-3 grazie anche alla doppietta di Fusaroli. Da sottolineare per i calabresi la tripletta di Canotto. Nella categoria regina, la Juniores, nel girone 1 la Basilicata sorprende tutti e riesce ad avere ragione del Friuli Venezia Giulia grazie a un gol di Di Tolve nel primo quarto d’ora. L’Umbria fatica di meno con il Piemonte Valle d’Aosta, un gol per tempo (Biscaro Parrini e Pastorelli) e la pratica è sbrigata. Nel girone 2, la Sicilia fa un mezzo sgambetto alla Lombardia in vantaggio per 1-0 fino al 90′, poi ci pensa Ousmane a strappare un pareggio che pesa come un macigno. Così la Toscana si trova da sola prima in classifica grazie a una vittoria sofferta sulla Puglia (Seghi al ’58). Nel girone 3, Veneto e Calabria non si fanno male annullandosi a vicenda. Conduce quindi il raggruppamento il Lazio che ha superato d’autorità la Calabria con due reti tutte nel primo tempo (Ludovico e Simboli). Nel Calcio femminile, partenza sprint per Piemonte Valle d’Aosta e Friuli Venezia Giulia nel girone 1, che ricoprono di gol rispettivamente Umbria (3) e Basilicata (5). Stessa situazione nel girone 2 dove Lombardia e Toscana calano un poker ai danni di Sicilia e Puglia. Le siciliane reggono un tempo poi le ragazze allenate da Meroni dilagano nella seconda frazione. La Toscana ha controllano agevolmente il match trasformando due rigori con la Giatras decisiva (doppietta). Più combattuto il girone 3, l’Emilia è riuscita a superare di misura il Veneto sbloccando il risultato con la Grassi a metà della ripresa. Pirotecnica la sfida tra Lazio e Calabria, le giocatrici di casa vanno avanti di due, si fanno raggiungere e poi allo scadere è la Ietto a segnare il gol decisivo. Alle calabresi non basta la doppietta della Salvi. Il Torneo del Calcio a 5 maschile si apre all’insegna delle goleade di Piemonte Valle d’Aosta e Lombardia rispettivamente contro l’Umbria (9-2) e contro la Sicilia campione in carica (7-4). I piemontesi non hanno incontrato particolari difficoltà nel superare gli umbri nonostante la formazione di Massini sia andata in vantaggio con Stentella. Mentre i lombardi hanno avuto la meglio contro una combattiva Sicilia grazie alla vena straordinaria di Assi che ha siglato addirittura  una cinquina. Per il resto brillano anche le rappresentative della Basilicata, vittoriosa 3-1 sul Friuli Venezia Giulia (girone 1), della Puglia che ha portato a casa un successo importante contro la Toscana per 5-4 (girone 2) grazie alla doppietta di Abdala Cacabelos e del Veneto che ha superato di misura l’Emilia Romagna 5-4 (girone 3). Sempre nell’ultimo raggruppamento i padroni di casa del Lazio mettono a segno un colpo importante grazie alla vittoria perentoria sulla Calabria per 5-2. Di Frioni, Miranda, De Eugenio e Ciafrei (doppietta) le reti del successo laziale. Nel Futsal femminile bene l’Umbria che fa la voce grossa contro il Piemonte VA e già nel primo tempo chiude la con tre gol nella prima frazione e altrettanti nella seconda con la Pinto Dias mattatrice e la Tolotti autrice di una doppietta, ed il Friuli Venezia Giulia che esce vincitore dalla sfida contro la Basilicata per 3-2. Nell’altro raggruppamento, in attesa che lunedì 18 entrino in scena anche il girone 3 e 4, la Toscana dopo i primi minuti di equilibrio prende il largo e controlla agevolmente gara e Puglia, strepitosa la Maione capace di segnare sei reti di ottima fattura. Pari con gol (2-2) tra Lombardia e Sicilia.

Giovanissimi
Girone 1: Piemonte Valle d’Aosta-Umbria 0-1, Basilicata-Friuli Venezia Giulia 2-3; Classifica: Friuli Venezia Giulia e Umbria 3, Piemonte Valle d’Aosta, Basilicata e Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 0-1, Toscana-Puglia 1-0; Classifica: Lombardia e Toscana 3, Sicilia, Puglia e Trentino Alto Adige* 0
Girone 3: Lazio-Calabria 4-2, Veneto-Emilia Romagna 3-2; Classifica: Lazio e Veneto 3, Calabria, Emilia Romagna e Campania* 0

Allievi
Girone 1: Piemonte V.A.-Umbria 0–0, Basilicata-Friuli 0–3; Classifica: Friuli VG 3, Piemonte V.A., Umbria 1, Basilicata e Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 1–2, Toscana-Puglia 0–0; Classifica: Lombardia 3, Puglia, Toscana 1, Sicilia e Trentino Alto Adige* 0
Girone 3: Veneto-Emilia Romagna 1–3, Lazio-Calabria 4–3; Classifica: Lazio e Emilia R. 3, Veneto, Calabria e Campania* 0

Juniores
Girone 1: Piemonte V.A.-Umbria 0–2, Basilicata-Friuli VG 1–0; Umbria e Basilicata 3, Friuli VG, Piemonte VA e Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 1–1, Toscana-Puglia 1–0; Classifica: Toscana 1, Sicilia e Lombardia 1, Puglia e Trentino Alto Adige* 0
Girone 3: Veneto-Emilia Romagna 0–0, Lazio-Calabria 2–0; Classifica: Lazio 3, Veneto ed Emilia Romagna 1, Calabria e Campania* 0

Calcio Femminile
Girone 1: Piemonte VA-Umbria 3-0, Basilicata-Friuli VG 0-5; Classifica: Friuli VG e Piemonte V.A. 3; Umbria, Basilicata, Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 1-4, Toscana-Puglia 4-1; Classifica: Lombardia, Toscana 3; Puglia, Sicilia, Trentino* 0
Girone 3: Veneto-Emilia R. 0–1, Lazio-Calabria 3-2; Classifica: Lazio , Emilia R. 3; Veneto, Calabria, Campania* 0

Calcio a 5 maschile
Girone 1: Piemonte VA-Umbria 9-2, Basilicata-Friuli VG 3-1: Classifica: Piemonte VA e Basilicata 3, Umbria, Friuli VG e Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 4-7, Toscana-Puglia 4-5, Classifica: Lombardia e Puglia 3, Sicilia, Toscana e Trentino AA* 0
Girone 3: Lazio-Calabria 5-2, Veneto-Emilia Romagna 5-4; Classifica: Lazio e Veneto 3, Emilia Romagna, Calabria e Campania* 0

Calcio a 5 femminile
Girone 1: Piemonte V.A.-Umbria 1-6, Basilicata-Friuli VG 2-3; Classifica: Umbria e Friuli 3; Piemonte V.A., Basilicata e Marche* 0
Girone 2: Sicilia-Lombardia 2-2, Toscana-Puglia 8-5; Classifica: Toscana 3; Sicilia, Lombardia 1, Puglia e Trentino Alto Adige* 0
*una partita in meno

Domani in campo nel calcio a 11: Girone 1 – Basilicata-Umbria (Carpineto) e Marche-Piemonte VA (Supino); Girone 2 – Toscana-Lombardia (Colonna) e Trentino AA-Sicilia (Segni); Girone 3 – Campania-Lazio (Lariano) e Veneto-Calabria (Colleferro)
Domani in campo nel calcio a 5 maschile e femminile: Girone 1 – Basilicata-Umbria (Palazzetto di Colleferro) e Marche-Piemonte VA (Ceccano); Girone 2 – Toscana-Lombardia (Paliano) e Trentino AA-Sicilia (Polivalente a Colleferro); Domani in campo solo il calcio a 5 maschile: Girone 3 – Campania-Lazio (Palestrina) e Veneto-Calabria (Alatri)