- SPECIALE ELEZIONI -
6.5 C
Abruzzo
martedì, Luglio 5, 2022
HomeSport AbruzzoAbruzzo calcio dilettantiSerie D, Giulianova-Samb per obiettivi diversi

Serie D, Giulianova-Samb per obiettivi diversi

Ultimo Aggiornamento: giovedì, 2 Novembre 2017 @ 21:35

Giulianova-Sambenedettese, un tempo sfida tra grandi squadre che lottavano per obiettivi importanti. Oggi invece gara in tono minore. Ma solo per i giallorossi, visto che la Samb il suo obiettivo importante lo sta per centrare, ovvero il ritorno tra i professionisti, mentre la truppa giuliese lotta per una salvezza alquanto difficile da raggiungere e con una situazione societaria piuttosto confusa.

Un testa coda che in passato avrebbe trasformato il Fadini in un “callarò”, in un catino bollente. Samb a caccia di record e con il favore dei pronostici, giuliesi reduci da una settimana travagliata durante la quale è successo di tutto e il contrario di tutto. Dalle dimissioni di Gelsi e dalla paventata decisione del patron Serraiocco di abbandonare tutto, al totale dietro front.

Una tifoseria in ebollizione che non gradisce affatto quanto sta accadendo. Ma c’è una partita da giocare. E chissà che alla fine il Giulianova, che in casa ha conquistato 21 dei 22 punti in classifica, con un pizzico di orgoglio non riesca a creare quanto meno un fastidio ai forti avversari.

Tre giorni di ritiro per preparare la gara e ritrovare la serenità. In casa Samb in settimana il tecnico Ottavio Palladini ha invitato i suoi uomini a non abbassare la guardia, a non considerare il Giulianova come il fanalino di coda del girone, lui che tra l’altro conosce molto bene le insidie del Fadini, avendo indossato la maglia giallorossa.

Diretta su Rai Tre solo per le Marche. Attesi oltre 600 sostenitori della Samb anche se i biglietti in dotazione sono stati solo 375. Molti andranno nel settore tribuna.

Giocano in casa Matelica, reduce da due ko consecutivi, e il Fano. Entrambe impegnate con formazioni abruzzesi, il Chieti per la truppa di Clementi, il San Nicolò per i granata. La giornata di campionato propone sfide interessanti anche a Montegranaro, dove la Folgore ospiterà la lanciatissima Recanatese, ad Ascoli con il Monticelli che se la vedrà con la Fermana del post Jaconi. Esordio sulla panchina dei canarini per Flavio Destro. A caccia di punti in trasferta la Jesina, sul difficile campo dell’Isernia.

ARTICOLI CORRELATI

RELATED ARTICLES

ALTRI ARTICOLI DI OGGI

NEWS DALLA TUA CITTA'