Eccellenza, Vastese-Martinsicuro 3-1: doppio Iaboni spiana la strada

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 7:32

Vastese: Cattafesta 6, De Fabritiis 6, Guerrero 6, Polisena 6 (43’st Persichitti sv), Giuliano 5,5, Natalini 6, Balzano 6, Della Penna 6 (13’st Di Pietro 6), Tarquini 6,5, Iaboni 7 (16’st Faccini 6,5), Marfisi 6. A disp. Digifico, Sorianello, Di Biase, Giansante. All. Colavitto

 

 
Martinsicuro: Facibeni 5,5, Latini 5, Piunti 5,5, Kala 5 (10’st Kone 5), Cucco 6, Alessandroni 5,5, Di Giorgio 6, Ruggieri 5 (26’st Coccia 5,5), Pigliacelli 6, Carboni 6, Picciola 5,5 (4′ st Fini 5. A disp. Beni, Lanzano, Piemontese, Ruggiero. All. Di Fabio

Arbitro: Romanelli di Lanciano 5,5 (Miccoli – Frati)

Reti: 14’pt, 16′ pt Iaboni, 30’pt Tarquini, 40′ pt Pigliacelli
Note . Ammonito Cucco, angoli 3-1 per il Martinsicuro, spettatori 350 circa. Recupero 2′ pt, 4′ st

 

 

 

VASTO . La Vastese si aggiudica la gara di recupero con il Martinsicuro e ritrova la testa solitaria della classifica. Ai ragazzi di Colavitto sono bastati due minuti in cui il bomber Iaboni ha messo a segno le due reti che hanno chiuso la gara. A segno anche Tarquini e Pigliacelli, alla prima rete con la maglia del Martinsicuro. Una gara decisa nel primo tempo e scesa nella noia nei secondi 45 minuti. Uno squalificato per parte; D’Alessandro tra i locali e Pietropaolo tra gli ospiti che hanno anche diversi giocatori acciaccati come Coccia, che parte dalla panchina e l’under Kala in campo. Dopo un inizio di puro equilibrio i locali metteno a segno due reti in rapida successione, ambedue portano la firma di bomber Iaboni. La prima al 14′ quando Alessandroni commette fallo sulla linea dell’area. La punizione di Iaboni è un bolide che si insacca all’incrocio nell’agolino coperto da Facibeni. Neanche il tempo di annotare la rete sul taccuino e avviene il raddoppio. Marfisi sfonda sulla sinistra e mette al centro dove Iaboni tutto solo non ha problemi a gonfiare la rete.

 

 

 

Il Martinsicuro ha difficoltà a proporre gioco e reazione e prende la terza rete alla mezz’ora in contropiede con Tarquini che trafigge Facibeni. Prima dello scadere gli ospiti accorciano sull’unica azione pericolosa che riescono a creare in tutto l’arco della gara. Di Giorgio sfonda sulla destra , arriva sul fondo e mette al centro dove Pigliacelli anticipa Giuliano e batte Cattafesta. Prima del riposo ci prova ancora Iaboni con una conclusione a volo da centro area con il giocatore scoordinato che non centra la porta.

 

 

 

 

Nella ripresa la gara scende di tono con l’unica occasione degna di nota una conclusione di Faccini che si perde a lato. Per il Martinsicuro, scivolato in quinta posizione superato dal San Salvo ma ancora nella griglia play off, domenica altra trasferta terribile in casa del Paterno