-- HEADER MASTHEAD DESK --
-- HEADER MASTHEAD MOB --

Val di Sangro sconfitto in casa dal Francavilla

Ultimo Aggiornamento: venerdì, 3 Novembre 2017 @ 14:47

Val di Sangro: Trivilino, Pili, Diompy, Cigliano (47’ st Paolucci), Tucci, Carafa, Sall, Tano, Crognale, Flocco, Di Deo A disposizione: Pericola, And. Rossetti, Di Giulio, Ant. Rossetti, Staniscia, Malandra Allenatore: Giannico
Francavilla: Spacca, Di Sabatino, Di Giacomo (34’ st Nardone), D’Alonzo, Di Pentima, Di Francia, Rodia (15’ st Milizia), Di Giovanni, Spinello, Galli (21’ st Sardella), Rega A disposizione: Parente, Di Vincenzo, Bufo, Di Lallo Allenatore: Montani
Arbitro: D’Antuono (sezione di Pescara)
Assistenti: Marziani (sezione di Teramo) e Di Risio (sezione di Lanciano)
Marcatori: 39’ pt Galli, 46’ st Rega
Ammoniti: Di Francia, Rega (F)
Espulsi: Sall, Tucci (Vds) Di Sabatino (F)
Note: recupero 2’ pt 5’ st, angoli 8-1 per la Val di Sangro

Val di Sangro. Con un gol per tempo il Francavilla regola la Val di Sangro sul proprio campo imponendosi per 0-2. Vittoria importante in chiave salvezza per la squadra di Montani che in classifica scavalca proprio i sangrini. Gara nel complesso equilibrata con gli adriatici che hanno prevalso in diverse fasi del match ed i padroni di casa che hanno premuto nella fase finale, prima di subire la seconda rete, creando diversi grattacapi al Francavilla. Gara che ad un certo punto si è fata nervosa, vista anche l’importante posta in palio, nella ripresa si registrano ben tre espulsi, due per i padroni di casa ed una per gli ospiti. Terzo risultato utile consecutivo per i giallorossi, quinta sconfitta di seguito per la Val di Sangro.

 Al 2’ subito Francavilla in avanti con una bella azione orchestrata finalizzata da Galli che manda sul fondo. All11’ una punizione di D’Alonzo battuta centralmente viene bloccata da Trivilino. I padroni di casa replicano con di Deo che manda alto. Al 21’ Di Deo allunga per Flocco, si salva sulla linea di porta la retroguardia giallorosa. Al 36’ Galli scambia con Rodia la cui conclusione dal limite è parata dal’estremo di casa. 1’ dopo D’Alonzo appoggia per Rodia che in diagonale manda di un soffio a lato. È il preludio al vantaggio del Francavilla con Galli che riceve il cross di Rega e batte Trivilino.

 Nella ripresa al 3’ punizione di Catara battuta sulla destra, la sfera attraversa tutta l’area, Pili da posizione defilata manda a lato. Al 7’ espulso Sall per doppio giallo dopo un fallo su Rega. Al 14’ espulso Di Sbatino dopo uno scambio di scorrettezze con Diompy. Al 18’ Tucci riceve un buon lancio in area ma non controlla bene e la sfera termina sul fondo. Al 24’ ancora Val di Sangro in avanti con una punizione battuta nei pressi del vertice destro dell’area che pesca Di Deo che centra la traversa. Al 27’ non convalidato un gol a Tano per un fallo rilevato poco prima. Sull’azione successiva Francavilla vicino al raddoppio con il subentrato Sardella che con un diagonale fa la barba al palo. Al 31’ espulso anche Tucci con un rosso diretto (era già ammonito) per un fallo da ultimo uomo su Rega. Al 33’ un tirocross di Sardella viene respinto da Trivilino. Al 43’ sugli sviluppi di un fallo laterale una conclusione di testa di Di Deoviene smanacciata in angolo da Spacca. 1’ più tardi l’estremo giallorosso manda nuovamente in corner, ma questa volta su un bel fendente di Cigliano. Al 46’ però è il Francavilla a trovare per la seconda volta il gol con Rega che capitalizza al meglio una ripartenza dei suoi.

 Dopo 5’ di recupero il direttore di gara decreta la fine dell’incontro con la squadra giallorosa che va a salutare i propri sostenitori stipati nel setore ospiti.

 “Sono veramente molto amareggiato come tutti noi della società, i giocatori ed il mister  – ha commentato il presidente Val di Sangro, Francesco Rucci – perché oggi abiamo assistito ad una partita in cui la Val di Sangro non meritava di uscire sconfitta perché nonostante i nostri limiti abbiamo fatto una buona partita e a mio avviso meritavamo sicuramente un risultato diverso, è un risultato che secondo noi è stato notevolmente ed incredibilmente condizionato dalla direzione arbitrale. Adesso non voglio fare polemiche ma purtroppo noi ci siamo fermati sul primo gol, il nostro portiere si era fermato alzando le braccia mentre la palla superava la linea di fondo campo, ci siamo fermati e l’arbitro ha convalidato il gol, si è stata anche annullata una rete non si sa perché, nel secondo tempo c’era un’espulsione per doppio giallo a Di Francia ed è stato lasciato correre, ci è stato espulso Sall nel secondo tempo, ci sono stati molti falli non segnalati. Non meritavamo la sconfitta, il risultato è stato fortemente condizionato dalla direzione arbitrale. Vogliamo far i buoni , non vogliamo protestare contro gli arbitri, rispettiamo il loro lavoro che è difficilissimo, ma non ce la facciamo più a subire ogni domenica queste ingiustizie”.
“Una vittoria importantissima – ha invece detto l’attaccante Francavilla, Ferdinando Rega – perché ci permette di salire in classifica, nel mese di dicembre abbiamo avuto delle prestazioni positive dove purtroppo non riuscivamo a raccogliere. Mi sembra che con questeprime due partite di gennaio siamo riusciti anche a concretizzare, poi stiamo riuscendo a fare qualcosa in più in fase realizzativi. È una vittoria importante che ci dà morale e fiducia per il prosieguo del campionato. Adesso cominciamo a conoscerci, abbiamo cambiato diversi giocatori, stiamo prendendo la mentalità giusta, abbiamo un bel gruppo e speriamo di uscire al più presto da questa situazione”.

Francesco Rapino

-- FINE ART -

ALTRI ARTICOLI SIMILI

Latest articles

NEWS DALLA TUA CITTA'

Notizie Correlate